Si puo assumere un tipo di benzodiazepina e provigil?

Partecipa al sondaggio
Gentili dottori, grazie per il vostro prezioso contributo su questo sito. Siete mitici.
Sono un ragazzo di 24 anni che da almeno 10 anni soffre di ansia e depressione che mi comportano e mi hanno comportato gravissimi disagi.
I disagi sono anche a livello sociale inquanto le patologie sopra citate mi procurano continuamente potenti vampate di calore seguite immediatamente da iperidrosi eritrosi, agitazione e talvolta scatti improvvisi e non voluti delle articolazioni; tutto questo si manifesta sia quando quando parlo con una persona o addirrittura senza alcun motivo.
Benche riconosco che c'e' gente a cui manca una gamba o è su una sedia a rotelle, saro' forse che sono un debole e che non sono riuscito a reagire nonostante ci ho provato con ostinazione, questi problemi non mi hanno persomesso di avere una vita normale, non ho avuto nessuna ragazza in tutta la mia vita e sono fuggito da svariate situazioni inquanto tutti i problemi di cui sopra si manifestavano, (come han sempre fatto), tutti insieme.
Vado in giro sempre con uno zainetto in cui metto delle cannottiere di ricambio inquanto le inzuppo in pochissimo tempo.
Ho iniziato a curarmi frequentando Neurologi e Psichiatri/Psicoterapeuti da solo 1 anno inquanto il mio ex medico di base ha sminuito per 9 anni i miei problemi dicendo che era normale sudare.
Ha continuato su questa tesi anche quando gli dicevo che mentre stavo difronte a lui a parlare di questi problemi avevo vampate, sudavo tantissimo, anche dalle fronte al punto che dovevo asciugarmi continuamente con il fazzoletto nonostante la temperatura in studio fosse sempre sui 20° e che ero vestito in modo adeguato.
Fin da sempre sono stato pigro, svogliato, con poco spirito d'iniziativa e voglia di fare; tutto cio' lo immaginavo gia' da parecchi anni ed è stato confermato successivamente quando finalmente ho iniziato a farmi aiutare da psichiatri e neurologida che mi hanno fatto fare colloqui e test mmpi-2
Da un po' di settimane il neurologo che segue la mia salute mi ha prescritto cipralex 20mg (1 al giorno) e provigil (2 al giorno)
Ho parlato di recente al telefono con il neurologo dicendogli che i tremori non sono svaniti e mi ha fissato un nuovo appuntamento e mi sembra che diceva che aggiungeremo alla terapia una benzodiazepina.
1ma si puo' assumere una benzodiazepina insieme al provigil?
2non si annullano a vicenda?
grazie gentili dottori e buon lavoro
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 7.7k 399 1
Gentile utente
scusandomi con i colleghi di NEUROLOGIA per l'intrusione,le posso dire che interazioni dal punto di vista farmacodinamico non ce ne sono fra benzodiaz e provigil, dal punto divista farmacocinetico essendo il modafinil metabolizzato dal citocromo CYP 3A4 dipende dalla molecola benzodiazepinica (molecole come lorazepam o oxazepam non hanno problemi);però quello che faccio molta fatica a capire è perchè debba assumere questo farmaco per i disturbi che riferisce (a meno che non ci siano altri disturbi concomitanti come la narcolessia o altri disturbi del sonno)

Tommaso Vannucchi