Aggiungo che sono una donna di 59 anni, in terapia antiipertensiva e in terapia con asa per stenosi

Gentili Medici,
gradirei un parere sul referto della risonanza magnetica cerebrale a cui sono stata sottoposta in seguito a un episodio di forte algia alla parte destra del volto:

" Si rilevano multipli piccoli focolai di alterato segnale, iperintesi in T2, nella sostanza bianca sottocorticale e profonda in entrambi gli emisferi, tutti compatibili con esiti ischemici. Nessuna lesione mostra una patologica presa di contrasto". Che cosa significa?
Aggiungo che sono una donna di 59 anni, in terapia antiipertensiva e in terapia con ASA per stenosi carotidea del 45%.

In seguito all'episodio che ho descritto mi è stata diagnosticata una papillite
all'occhio destro.

Vi ringrazio per le risposte,
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Signora,

dalla Rm si evince che in passato ha avuto alcuni piccoli episodi di ischemia cerebrale, passati probabilmente inosservati. Le consiglio di effettuare una visita neurologica per farsi seguire da un neurologo ed impostare una terapia idonea anche per quanto riguarda la stenosi carotidea di cui però non precisa di quale tratto della carotide si tratti(esterna, interna).
Le consiglierei pure una visita cardiologica con Elettrocardiogramma ed ecografia cardiaca.
Tenga sotto controllo glicemia, colesterolo, pressione arteriosa. Svolga attività fisica costante e faccia una dieta povera di grassi. Tutto ciò con tranquillità e senza preoccuparsi eccessivamente.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr: Ferraloro,
grazie per la sua utile e sollecita risposta.
Le preciso che la stenosi carotidea è situata nella carotide interna destra non ulcerata (4,1 mm. placca su lume vero 4,6 mm.) e inoltre che sono stata ricoverata in ospedale in seguito all'episodio descritto nel reparto neurologia, dove i medici hanno approvato le terapie che già seguivo (Atenololo 50 mg., cardioaspirina, rosuvastatina 10 mg. Micardis 20 mg./die)
A questo punto mi mancherebbe solamente di eseguire gli ulteriori controlli cardiaci. I parametri ematochimici di routine sono nei limiti di norma.

Le sono molto grata per l'attenzione.

Cordiali saluti
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Signora,

la terapia va benissimo. Mi sembrava che assumesse soltanto cardioaspirina, adesso è stata completa nella descrizione.
Stia tranquilla e viva una vita serena.

Cordialità e auguri
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test