Utente 162XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 18 anni e il problema che sto per sottoporre alla vostra attenzione potrebbe risultare ai vostri occhi piuttosto stupido, eppure è per me causa di una grandissima ansia e frustrazione ed è per questo che mi sono convinto a chiedervi aiuto qui-egoisticamente- sottraendo forse attenzione a casi più "seri" del mio e spero di avere le risposte che non sono riuscito a darmi da solo vagando in rete.
Vorrei premettere che non ritengo di aver ultimato lo sviluppo fisico in quanto non ho peluria sul petto nè una barba propriamente detta oltre a tratti facciali ancora molto giovanili. Sono alto 1 e 78 x 63 kg. E le teste dei miei genitori, mio padre in particolare sono perfettamente normali (non posso fare a meno di sorridere per l'idiozia della domanda che sto facendo eppure devo farla lo stesso).
Di recente mi è stato detto da amici etc che ho la testa molto piccola, così preso dalla curiosità ho deciso di misurarla e con sconforto ho constatato che la circonferenza è di 52 cm e mezzo, dunque effettivamente piuttosto piccola, per favore ditemi se
1) dovrei effettivamente preoccuparmene?(ma essendo un tipo piuttosto ansioso non posso farne a meno)
2)(sopratutto) è POSSIBILE che la mia testa cresca ancora? Oppure sono "condannato" a farmene una ragione e rinunciare ad indossare per sempre cappelli da adulto?
3) da cosa è causata una testa piccola come la mia?
Aggiungo che nessun dottore mi ha mai parlato di microcefalia, dunque almeno su questo punto ritengo di poter stare sereno(?)-
Qualsiasi informazione attinente allo sviluppo fisico generale, a possibili cause genetiche e non che possano avermi portato a "non sviluppare il cranio"(è possibile?) saranno più che gradite, inoltre vi prego di pormi qualsiasi domanda possiate ritenere utile ad aiutarvi ad aiutarmi a placare questi miei dubbi.
Mi permetto di precedere una possibile risposta, senza dubbio mi farò crescere i capelli per far sembrare la mia testa più grossa :D
GRAZIE MILLE.

[#1]  
228694

Cancellato nel 2011
Gentilissimo,

Vedo che lei ha chiesto un consulto medico in neurologia: in attesa che qualche specialista del settore le risponda, come lei giustamente desidera, mi permetta di parlarle di una patologia che potrebbe esserle non del tutto estranea, data l'età e le preoccupazioni ansiose legate a questo suo problema della "testa piccola".

Il disturbo psicologico cui alludo si chiama "dismorfofobia": non so se ne ha già sentito parlare. La dismorfofobia è la paura di non avere un aspetto "normale", una paura che insorge in età adolescenziale, fra i 10 e i 20 anni (dunque durante il periodo dello sviluppo) e che può riguardare tutto il corpo dell'adolescente o limitarsi ad una parte specifica, causando enormi preoccupazioni: ogni volta che la zona del corpo considerata 'problematica' deve essere esposta, o semplicemente nominata, il soggetto entra in ansia, e mette in atto dei comportamenti di evitamento, che possono interferire gravemente con le sue relazioni sociali, così come con le sue capacità di concentrazione nell'attività di studio.

L' inquietudine riguarda soprattutto la paura di sentirsi sminuito agli occhi degli altri, di essere ridicolo e pertanto possibile bersaglio di scherzi e di pettegolezzi da parte del gruppo dei coetanei: un gruppo di riferimento essenziale, nell'età dell'adolescenza.

Generalmente, nei casi di dismorfofobia, la zona del corpo o l'organo messo sotto accusa, non sono poi così 'devianti' rispetto alla norma, così come il soggetto crede o teme, e questo è ancor più vero se non vi sono al riguardo diagnosi mediche che abbiano rilevato il problema.

In attesa del parere del medico dunque, la invito a documentarsi ANCHE su questo "problema di gioventù", in verità molto frequente, perché forse potrebbe aiutarla a stare un po' più tranquillo.

Cordialmente,

[#2] dopo  
Utente 162XXX

Grazie mille per la gentile risposta, forse lei crede che abbia messo la domanda nella categoria sbagliata? In tal caso la prego di farmelo notare.

Effettivamente il disturbo che ha portato alla mia attenzione trova tantissimi riscontri e non mancherò di informarmi, continuo a cercare una risposta che mi rassereni da un punto di vista prettamente fisico, ma sono piu che lieto di aver compreso anche le cause psicologiche del problema, è stata gentilissima ed utilissima, grazie ancora.

[#3]  
228694

Cancellato nel 2011
Non è importante dove lei abbia inserito la domanda: l'importante è che qualcuno le risponda!

Stia bene.

[#4] dopo  
Utente 162XXX

E' possibile sollecitare un eventuale risposta? Ho davvero bisogno che qualcuno mi aiuti a risolvere i punti 1 e 2 della mia domanda, grazie mille.

[#5] dopo  
Utente 162XXX

Mi rendo conto che potrebbe essere visto come un ulteriore sintomo di dismorfobia eppure solo risposte mirate alle mie domande potrebbero aiutarmi a superare per l'appunto questo problema, grazie ancora-

[#6] dopo  
Utente 162XXX

NESSUN medico che mi sappia dire se le mie misure sono nella norma? Devo chiedere un altro consulto??