Valeriana e interazioni con farmaci

alcuni mesi fa il neurologo mi prescrisse la valeriana che contiene anche iperico e altre erbe, che prendo qualche volta per l'ansia quando è leggera e mi passa. Poiché è da pochi mesi che la prendo (non continuamente ma qualche volta), e saltuariamente prendo altri medicinali per altri disturbi quando mi vengono. Se mi viene qualche altro disturbo non so se posso prendere certi medicinali per le terapie che già usavo.
Sulle interazioni tra valeriana/iperico e altri medicinali ne so alcuni, ma per altri non ci sono notizie. Come per esempio ansiolitici o antistaminici interagiscono con queste erbe.
Volevo sapere per i farmaci da banco, per esempio paracetamolo può interagire con queste erbe?
O queste erbe con gli anticolinergici, o duspatal per l'intestino.?

Per esempio oggi ho preso 10 goccie di queste erbe e la sera avevo il mal di testa forse per l'ansia o per il tempo ma non ho preso il paracetamolo per eventuali interazioni.

nota: ho citato qualche tipo di farmaco che prendo non insieme ma separati e quando capita.

Grazie.

[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 159 112
Gentile utente,
i fitoterapici, ossia i preparati a base di estratti di piante o erbe, sono farmaci a tutti gli effetti. Benchè vengano promossi come prodotti naturali, e quindi, sbagliando, com prodotti innocui, questi farmaci hanno specifiche indicazioni, noncè possibili effetti avversi e/o controindicazioni. Pertanto, anche se venduti liberamente senza ricetta medica, è sempre necessario chiedere a un medico sull'opportunità di assumere questi prodotti e, se il medico ne ravvisa la necessità di assunzione, consultare lo stesso medico per verificare la possibilità di assunzione contemporanea di altri farmaci. L'automedicazione è una ratica potenzialmente pericolosa.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La valeriana che contiene altre erbe me le aveva scritto il neurologo dietro prescrizione come terapia per lieve ansia. Che però prendo quando necessario e funziona.

Ma credo che il mio medico e neanche il neurologo sappiano di queste erbe per eventuali effetti di interazioni, perché dicevano che non c'erano interazioni tra queste e i psicofarmaci. Ma mi ero informata e c'erano interazioni. Perché molti non conoscono le erbe come medicinali.

Il problema è che se qualche volta che prendo la valeriana e ho necessità di prendere un medicinale come ad. esempio per il mal di testa, per la digestione, ecc. visto che sono disturbi che possono venire durante la giornata. Non so se ci sono interazioni. Ma fino adesso evito di prendere altre medicine se prendo la valeriana.

Mi sono informata sulle erbe e so che interagiscono sugli antistaminici che prendo in certi periodi.

Dal neurologo ci sono andata solo una volta perché non ne ho bisogno.

buonasera.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test