Utente
Buonasera egregi dottori,
Sono un ragazzo di 27 anni che beve occasionalmente e fuma 2 sigarette solo il venerdì ed il sabato,faccio palestra quasi tutti i giorni, e da qualche anno soffro di un problema abbastanza fastidioso, premetto che ho fatto visite da neurologi, psichiatri, esami del sangue e della tiroide.
Il mio problema stà nel fatto che sin da quando mi sveglio la mattina presto mi sento a pezzi, come se avessi lavorato tutto il giorno, ho gli arti deboli e pesanti, in più ho difficoltà di concentrazione e soffro di sonnolenza (faccio sempre almeno 7 ore di sonno a notte).
Questa condizione me la porto avanti fino a sera in maniera costante,e mi toglie la voglia di fare tutto, il fatto è che se inizio a fare attività fisica la stanchezza muscolare passa, anche se mi affatico subito, per esempio fatta una rampa di scale mi sento i muscoli delle gambe bruciare.
Secondo il vostro parere da cosa può essere dovuta questa condizione?
L'unico problema fisico che ho è un ostruzione del naso che mi blocca più del 50% del flusso respiratorio in condizioni normali e di notte vado in ipopnea spesso, che risolverò a maggio con un intervento di settoturbinoplastica.
Attendendo una Vostra gradita risposta vi faccio i miei più cordiali saluti.
Grazie.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

gli specialisti che l'hanno visitata cosa Le hanno detto? Gli esami menzionati sono nella norma? Sta praticando qualche terapia?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dott. Ferraloro,
grazie per la rapida risposta,
L'esito delle visite è stato negativo su tutti i fronti, il neurologo mi disse che sarebbe potuto essere un disturbo depressivo ma visto che non ho problemi di nessun genere a livello psichico mi rifiuto di prendere tranquillanti e medicine simili.
Per ora l'unica opzione che mi rimane è il fatto del sonno disturbato, parere che volevo chiedere anche a voi dottori, visto che non sò cosa può comportare il fatto di dormire male e respirare poco durante tutto il giorno. I livelli di saturazione di ossigeno durante la notte mi scendono anche sotto al 95%... questo fatto può incidere in qualche modo?
La ringrazio per l'attenzione.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dalla sintomatologia descritta l'ipotesi depressiva è concreta ed in effetti una terapia andrebbe effettuata. Anche lo psichiatra ha prospettato questa diagnosi?
Per quanto riguarda il disturbo del sonno (spesso associato a depressione) sarebbe utile escludere una sindrome delle apnee notturne mediante esami che normalmente vengono effettuati presso i centri di medicina del sonno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro