Tic nervosi

Buongiorno a tutti,sono un ragazzo di 34 anni e dall'età di 8 anni ho dei tic nervosi che non nego,sopratutto nell'infanzia,mi abbiano portato ad avere problemi nel sociale.Ovviamente ho fatto varie visite sia neurologiche sia da vari psicologi e la diagnosi è stata di Sindrome Ossessivo-compulsiva,infatti oltre ai tic tendo a contare le lettere delle parole,dividerle in numeri pari e dispari,capovolgerle al contrario e altre manie che non sto a elencare.Mi era stata data una cura con dei medicinali chiamati SSRI se non ricordo male,ma mi sono rifiutato in quanto riluttante da sempre a prendere medicine che possano in qualche modo "stordirmi" o avere controllo sulla mia mente.Ora diciamo che ho imparato a convivere con i miei tic e anche con ansia e stress anche se a volte quando sono molto nervoso mi vien difficile controllarli,sono sicuro che probabilmente me li porterò dietro per sempre anche se l'unico periodo in cui non ho tic o comunque ne ho pochissimi sono le ferie estive.Quello che volevo sapere è se in futuro questi tic o questa sindrome ossessivo compulsiva possa arrecare danni al cervello o essere portatrice di malattie neurogenerative e anche se esiste qualche possibilità di guarire senza far uso di medicinali così forti.Ringrazio anticipatamente per le risposte.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Utente,

gli SSRI non sono farmaci che alterano la personalità, che hanno il "controllo della mente" o che La stordiscano. Questi sono luoghi comuni che non hanno nulla di scientifico.
Viceversa sono farmaci che "armonizzano" alcuni disturbi psichici, insomma agiscono in senso fisiologico.
Probabilmente potrebbero anche avere un buon effetto sui tic, considerato che nel periodo delle ferie questo disturbo si riduce o scompare.
Inoltre hanno generalmente un ottimo effetto sul DOC (Disturbo Ossessivo-Compulsivo). Un DOC non curato potrebbe strutturarsi e causare in futuro altri disturbi.
Ne parli con lo psichiatra di fiducia.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test