Utente 440XXX
gentili dottori,
a seguito sindrome fibromialgica, ma anche per questioni d'ansia e distimia, dopo diversi ssri ed nsri, ho seguito il consiglio dello specialista, passando al lyrica. questi, all'inizio andava bene per i dolori e per l'ansia ma non per la distimia, cosa che però era accettabile. nel frattempo anche la terapia con pregabalin per i dolori funzionava a fasi alterne e per diversi motivi, non per ultimi un sopraggiungere di un umore veramente basso si stava pensando ad altra terapia con antidepressivi, solo che col curante, visti i vari effetti indesiderati dei precedentemente citati, si vorrebbe fare una prova con samyr 400.
ora chiedo: è veramente efficace su dolori ed umore? in piu avendo fatto,per altri motivi una serie di 20 iniezioni, potrei usarlo in pillole/capsule? magari con posologia 800 die anziché 400, vista una maggiore disperdibilità via bocca? l'idea era di fare 10 iniezioni da 400 e poi passare a 800 per un mese totale, ma avendo fatto da poco questo ciclo (ho abbastanza dolore sul didietro ), sarebbe positivo anche come appena proposto(solo per bocca)? grazie!

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

come da scheda tecnica il samyr viene utilizzato per la depressione, di solito come adiuvante, come completamento terapeutico insieme ad altro antidepressivo.
Può comunque essere utilizzato anche come farmaco singolo.
Il farmaco può essere assunto anche per via orale, non necessariamente per via intramuscolare.
Riguardo l'efficacia, questa è individuale, variando da un soggetto all'altro.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 440XXX

Buongiorno e grazie.
se non ricordo male, in passato feci una combinazione di liposom 1000 e samyr 400 intramuscolo alternati. è prassi comune dottore?
ad ogni modo, Lei vede corretto iniziare con 10 gg intramuscolo di samyr 400 e poi per bocca al completamento di un mese o visto che ho fatto ultimamente tante iniezioni, posso magari 400x2 orali sin da subito? ha interzioni con lyrica?
grazie

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è corretta sia la terapia per via orale sia iniziare per via intramuscolare e passare poi a quella orale, questo lo deciderà il Collega che La segue.
L'associazione col tricortin la utilizzano molti medici.
Non ci sono interazioni negative col lyrica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 440XXX

salve dottore,
ho iniziato da ieri il donamet 500 cps; come terapia il medico mi ha dato: 2 cps in 2 dosi per 10 gg, poi aggiornamento ed eventuale mantenimento a 500.
la cosa strana è che avendo usato ssri ed nsri, ero a conoscenza del duro impatto iniziale di questi, ma non del Samyr o equivalenti: infatti sin dalla prima assunzione, un po di appannamento, ansia ed irrequietezza, tanto da prendere 0,5 di en...Le chiedo: (magari sarò ipersensibile io) questi effetti avranno una remissione come buona parte dei classici antidepressivi od hanno un funzionamento diverso e potrebbero perdurare fino alla fine utilizzo del medicinale? grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

di solito queste molecole sono prive di effetti collaterali significativi, in alcuni soggetti però può succedere, quando si verificano di solito regrediscono spontaneamente dopo qualche settimana di terapia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 440XXX

purtroppo mi son reso conto che a livello di stomaco non lo reggo...credo che prenderò l'intramuscolare, magari il samyr come d'accordo col curante. che ne dice? guardando le schede
Ademetionina (Solfo-Adenosil-L-Metionina) 1,4-butandisolfonato 570 mg pari a ione 300 mg
Ademetionina (Solfo-Adenosil-L-Metionina) 1,4-butandisolfonato 760 mg pari a ione 400 mg
Ademetionina (Solfo–Adenosil–L–Metionina) 1,4–butandisolfonato 570 mg pari a ione 300 mg

dove il secondo è samyr 400 e gli altri sono donamet 500 3 transmetil 500. profanamente, sembrerebbe con maggiore concentrazione il samyr da 400 rispetto agli altri 2 da 500, sbaglio?
inoltre, se non la disturbo, mi piacerebbe sapere come si esplica la funzione antidepressiva del Samyr e paritetici, visto che ssri e snri funzionano tramite il reuptake di seretonina e/o noradrenalina. anche l' Ademetionina funziona similmente? grazie mille per professionalità e disponibilità!

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'ademetionina aiuta la formazione dei neurotrasmettitori cerebrali dalle catecolamine alla serotonina e alla dopamina, quindi il meccanismo d'azione è differente rispetto agli ssri.
Riguardo eventuale altra scelta del farmaco deve rivolgersi al Collega che La segue.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 440XXX

buongiorno dottore, dopo circa 10gg di utilizzo, Le esterno le mie impressioni: per certi versi , funziona come un ssri, nel senso che mi da alcuni effetti collaterali, quali ansia, irrequietezza mattutina ed un po di tristezza, ed ogni mattina devo ricorrere ad en, non c'è ancora traccia di buonumore.
può essere indicatore di qualcosa, tipo inefficacia , intolleranza od altro?
vero che ogni organismo reagisce a sé, ma tra i suoi pazienti ha notato effetti del genere? col curante credo faremo una quindicina di gg, anche perché sto prendendo 500x2 die ed i costi non sono proprio bassi. ovvio che se ci fosse un"miglioramento netto" si farebbe uno sforzo...grazie

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per esperienza diretta, non ho riscontrato effetti collaterali significativi col farmaco in questione, peraltro non sempre efficace sul miglioramento dell'umore. Ripeto, viene utilizzato come adiuvante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 440XXX

buonasera dottore,
avevo delle buoni impressioni viste le opinioni sul farmaco ma in effetti quest'ultimo non ha avuto gli effetti sperati: difatti, aumentava l'agitazione, irrequietezza ed ansia e praticamente non aiutava sull'umore, lasciandolo sempre basso...motivo per cui dopo 15 gg a 1000 di dose, abbiamo deciso di sospendere. Ma ora sento una forte agitazione e sempre umore basso...eppure di tutti questi "effetti" non avevo sentito parlare.
Ad ogni modo, potrebbe funzionare (parlo degli effetti negativi) come un ssri , tipo effetti sospensivi, che nello spazio di qualche gg dovrebbero regredire? che lei sappia è così? grazie

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, il farmaco in questione non causa sintomi da sospensione, è possibile che la sintomatologia sia indipendente dal farmaco stesso.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 440XXX

buonasera dottore, sembra che i vecchi sintomi della distimia, ma anche alcuni sintomi più marcatamente depressivi, si stiano facendo belli che presenti nuovamente.
col curante si pensa a diverse strategie, visto che molti antidepressivi con me hanno avuto poca fortuna.
una di queste è il solian o deniban, ma io ho sinceramente ho un po di paura perché in passato avendo usato per anni ssri ed nsri ho avuto un innalzamento sensibile della prolattina ed un aumento ponderale; in più è tra quelli che è più difficile "mollare" visto che creerebbe (non l'ho usato per piu di 10gg ,ma ho letto sul web ) dipendenza. dovrebbe essere usato per brevi periodi ; (dose pensata dal medico 25 o 50 mg). quanto detto finora è corretto? seconda alternativa, un farmaco che a basso dosaggio per un breve periodo funzionò, lo zoloft a 50. la situazione visto che come dicevo il mio corpo ha rifiutato molti farmaci non è semplice.
chiaramente Dottore, non le chiedo né se sono cure corrette, ne tanto meno una diagnosi.
vorrei solo sapere se il deniban risponde ai vari quesiti detti da me? in più se lo zoloft tra le indicazioni ha anche la distimia . la ringrazio tanto.

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il deniban o il solian è indicato per una terapia a breve-medio termine. Anche lo zoloft, come gli altri SSRI, è indicato nelle distimie.
L'associazione tra psicoterapia e farmacoterapia sembra dare i risultati migliori. Le consiglio di rivolgersi ad uno psichiatra.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 440XXX

Salve dottore, come le dicevo precedentemente si va di male in peggio...può l'assunzione per 20 gg a 1000 di samyr creato un'esacerbazione della situazione depressa, in quel momento sopita?pensavo di prendere dell'iperico e ginseng, ma vista la situazione depresso ansiosa, potrebbe sia avere tempi piu lunghi che creare maggiore ansia. difatti il mio curante si sta indirizzando sullo zoloft: iniziando con 25 e dopo qualche gg a 50. che ne dice riguardo i vari quesiti? grazie

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

escludo la responsabilità del samyr nell'accentuazione della sintomatologia depressiva.
Lo zoloft è indicato ma il consiglio di rivolgersi ad uno psichiatra mi sembra la strada più corretta e razionale da percorrere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 440XXX

per curante intendo specialista. come guida inizio con 25 mg per poi passare a 50 accompagnato da xanax. in piu vista la forte debolezza fisica e mentale mi ha consigliato https://www.farma4you.it/in-trovaprezzi/be-total-mind-plus-integratore-alimentare-20-bustine.html con glutammina e fosfoserina vitamine b. non mi ha riferito di interazioni...grazie

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Per curante intendevo il medico di medicina generale.
Bene, segua le indicazioni dello specialista.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 440XXX

salve dottore, ho iniziato con la cura sopra descritta, solo che prima di iniziare il medico mi ha detto di prendere en 1g per 2 anzichè xanax. ora, ho già preso l'en per un mese anche se in quantità minori, ma l'ansia si fa sentire...può essere che sia assuefatto o comunque che l'ansia dia cosi effetti da non far effetto? preso in passato anche il rivotril poche gocce che rinforzavano un angoscia terribile? è normale? grazie

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se ha aumentato il dosaggio dell'ansiolitico non dovrebbe esserci assuefazione, è possibile però che tale aumento non sia significativo. Ne parli con lo specialista.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 440XXX

BUONASERA dottore,
due domande: la prima riguarda lo zoloft 50. possibile che dopo 2 mesi non dia effetti benefici, ne parlo per un amico che sta facendo la cura. il medico parlava di circa 55 giorni di latenza, ma finora niente...
per seconda il medico sembra voglia passare al wellbutrin: ma quest'ultimo se non erro a chi ha depressione ansiosa potrebbe dar molto fastidio per l'ansia? è giusto una considerazione...grazie

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

probabilmente il dosaggio di 50 mg è basso, di solito prima di sostituire un antidepressivo che non ha dato i benefici sperati è corretto aumentare la dose.
Riguardo il wellbutrin, un eventuale aumento dell’ansia potrebbe esserci nella prima settimane di trattamento, poi dovrebbe spontaneamente regredire.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 440XXX

sempre molto gentile.
ma magari dirò una fesseria: lui prende zoloft originale; potrebbe avere eccipienti (ne ha di piu del generico) che ritardino o diano fastidio? grazie

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se ha sempre preso lo zoloft non ci sono problemi riguardo gli eccipienti.
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 440XXX

mi scusi dottore non mi sono spiegato bene...2 mesi non senza miglioramenti ma con solo effetti collaterali, tipo ansia, irrequietezza, apatia, insonnia etc...un aumento crede che potrebbe migliorare?( c'è sempre il curante che segue, non vengono fatte scelte autonome ed azzardate)

[#25] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Teoricamente un aumento del dosaggio è in grado di dare benefici che con 50 non si sono manifestati.
Le ricordo che deve assolutamente rivolgersi al medico che La segue.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 440XXX

Salve dottore, una domanda: ma se ci sono problematiche d'umore, prendendo un farmaco come il wellbutrin che non mi pare sia serotoninergico, non si rischia di fare un buco nell'acqua? magari si diventerà un più "attivi", ma l'umore potrebbe rimanere invariato...è giusto una considerazione.
una parola sull'escitalopram: che tipo di farmaco è rispetto allo zoloft? grazie

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il wellbutrin è un antidepressivo e agisce nei disturbi dell’umore.
L'escitalopram e lo Zoloft sono anche antidepressivi e appartengono alla classe degli SSRI. Sono farmaci simili anche se un soggetto può rispondere meglio ad uno piuttosto che all’altro.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 440XXX

buonasera dottore,
il medico mi ha prescritto zarelis da 150, solo che adesso leggendo gli effetti collaterali, ho visto che porta un aumento del colesterolo che ho già alto...è vero?farò nuovamente gli esami del sangue...ci sono altri esami che potrebbero servire? grazie

[#29] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

tra gli effetti collaterali dello zarelis viene riportato un aumento del colesterolo nel sangue ma, come tutti gli effetti collaterali, potrebbe anche non verificarsi.
Faccia un dosaggio prima di iniziare la terapia e poi dopo un mese. Contestualmente può fare anche l'emocromo e le transaminasi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente 440XXX

Grazie dottore. per dosaggio intende il prelievo del sangue? perchè sa meglio di me che tutti danno effetti collaterali e sinceramente sorbirmi per un mese i collaterali e dopo magari sospendere non è che sarebbe tanto bello. difatti abbiamo concordato di fare gli esami e poi decidersi il da fare, anche perchè o di 20 o di 30 punti è da almeno 3 o 4 anni che ho il colesterolo oltre.vorrei tra l'altro cominciare a prendere farmaci per il colesterolo, anche perchè la cura non sarebbe di uno o 2 mesi ma potrebbe durare anni.
tra le varie valutazioni c'è l'uso in concomitanza di escitalopram e wellbutrin, per coprire serotonina dopamina e noradrenalina, che ne dice?
cordialità

[#31] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, per dosaggio mi riferivo al prelievo di sangue.
Circa l’associazione dei due antidepressivi la questione è opinabile, esistono due diverse scuole di pensiero.
Segua le indicazioni dello specialista.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente 440XXX

è vero ha ragione sull'associazione dei due...eventualmente per ovviare un altra possibilità potrebbe essere escitalopram e cymbalta opportunamente bilanciati...che ne dice? l'effetto noradrenalinico del cymbalta a quanto appare a 30 o 60?saluti

[#33] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'effetto del cymbalta sulla noradrenalina non è dose-dipendente per cui si verifica anche a 30 mg.
Sull'opportunità dei due farmaci deve rivolgersi allo specialista che La segue.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente 440XXX

salve dottore, da una quindicina di giorni prendo l'eferox da 150 e da un paio di gg, ho dei forti effetti collaterali, come ansia(nonostante l'ansiolitico) irrequietezza, nostalgia,umore basso, astenia, intontimento e sudorazione continua, nonché poca voglia di parlare. secondo Lei sono passeggeri, nel senso quanto dovrebbero durare ed avere i primi effetti benefici ? si pensava col curante di aggiungere il deniban, anche lo stesso medico rimane dubbioso sull'aggiunta, ma intanto sto veramente male. grazie

[#35] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

gli effetti collaterali di questi farmaci mediamente persistono per un paio di settimane ma, come Le dicevo, "mediamente", per cui possono anche durare di più. Se dovessero persistere ne parli con lo specialista che La segue.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente 440XXX

salve dottore, avendo passato un estate da schifo prima zarelis 75, poi 150, poi ritorno a 75 , assestamento e deniban 20 gg, col curante stiamo diminuendo il deniban perchè da problemi sessuali pazzeschi...diminuendo, calo umore, ansia stanchezza etc
ora le vorrei chiedere avendo usato quasi tutti gli ssri e nsri col dottore si vorrebbe procedere con paroxetina già usata in passato oppure fluvoxamina . ora, tra queste 2 molecole che differenza c'è : nel senso sono più adatte non so per depressione, doc, etc?
in piu le vorrei chiedere una cosa: se non si trattasse di depressione ansiosa ma di distimia, i farmaci per curare tale disturbo sarebbero uguali? e per quest'ultima c'è qualche esame clinico che aiuterebbe in qualche modo? grazie e buona domenica

[#37] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le due molecole hanno lo stesso meccanismo d’azione e quindi il loro effetto terapeutico è simile però qui subentra la reattività individuale verso un farmaco, nel senso che ad un paziente può essere più efficace un farmaco rispetto ad un altro anche se entrambi della stessa classe.
La terapia della distimia è sovrapponibile a quella della depressione.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente 440XXX

salve dottore,
come da premessa ho eliminato l'amisulpride, non senza patemi...ora il dottore vedendomi veramente in difficoltà, anche con la sola zarelis, ha detto di scalarla per una settimana a 37,5 insieme a 10 di sereupin, per passare tra 7 giorni a pieno regime con la paroxetina usata diversi anni fa con alterno successo...
in base alla sua esperienza la paroxetina, a parte la soggettività, potrebbe effettivamente allontanare l'ansia (mi pare sia la più adatta sull'ansia generica e ovviamente sulla dep.
ripeto in base alla sua esperienza la paroxetina ha una buona risposta sull'ansia,anche se ho letto che fa molto ingrassare, ma credo che l'importante è star bene...nelle settimane passate ed ora sono in peso forma, ma se devo stare male ma vestire la 46....su cos'altro fa effetto? fibromialgia altro? sempre grazie

[#39] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la paroxetina è un buon farmaco per l'ansia generalizzata, la depressione, attacchi di panico, disturbi ossessivi, fobie, fermo restando la risposta individuale.
L'aumento di peso non si manifesta in tutti i soggetti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente 440XXX

salve dottore,
chiacchierando col mio curante, si paventava l'idea di poter usare insieme alla paroxetina il wellbutrin, questo per cercare di "coprire" i recettori piu importanti, serotonina noradrenalina e dopamina, in modo, visto che troppi tentativi sono andati vani, di fare qualcosa di più...LEi ha mai adottato questa tecnica specifica ? cioè parox e wellbutrin potrebbero darmi quella scintilla per ripartire? grazie

[#41] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

personalmente non utilizzo questa associazione di farmaci, ci sono però psichiatri e neurologi che a volte la prendono in considerazione. Anche in questo caso la risposta è individuale.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente 440XXX

salve dottore, uso la paroxetina a 20 da oltre 40 gg, ma nessuna risposta, anzi...di mattina rintronato, il pomeriggio magari perchè ho poche cose da fare apatico da dormire 3 ore...ansia, beh mi aiuto ancora con l'en...spesso molto triste...sui dolori fibromialgici funziona molto meno dell'eferox...ma ha ancora margini di miglioramento? il mio intento era aspettare ,se ce la faccio 60 gg...grazie

[#43] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

corretto aspettare 60 giorni, margini di miglioramento possono esserci, consideri che il dosaggio della paroxetina può essere aumentato, comunque riferisca tutto allo specialista che La segue in modo che possa prendere le decisioni del caso.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente 440XXX

Buonasera, alla fine abbiamo tenuto la paroxetina ed aggiunto wellbutrin 150, perchè credo ragionando daparox ssri e wellbutrin gli altri 2 recettori...cosa ne pensa? inoltre, comincia a dare i suoi effetti collaterali, considerando che lo prendo da 5 giorni...perciò il bupuprione funziona come gli altri farmaci, con un periodo di peggioramento per poi dispiegare gli effetti diciamo positivi? che esperienze ha con questo farmaco su pazienti depressi? grazie

[#45] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

su alcune tipologie di pazienti può dare buoni risultati, Le ripeto però che la risposta ad un farmaco è strettamente individuale.
Sì, può causare un iniziale peggioramento che poi tende a regredire spontaneamente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#46] dopo  
Utente 440XXX

salve dottore, per quel che riguarda l'iniziale peggioramento dura come un ssri nel senso anche un mese, perchè ho letto che ci sono state persone che hanno avuto benefici dopo un paio di settimane. inoltre nel caso piu avanti non vada bene, certo d'accordo col curante, smetterla senza scalarla, perchè al momento ho fastidi notevoli. grazie

[#47] dopo  
Utente 440XXX

gentile dottore, dopo diversi "giri" di farmaci, ultimo la reboxetina che mi provocava tanti problemi , tanto da sospenderla dopo 5 gg.
ora per quanto riguarda depressione e sopratutto ansia e fibromialgia, la combinazione Lyrica 75 x2 e cymbalta 60 potrebbe essere buona? grazie

[#48] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la terapia prescritta è indicata in base alla diagnosi, esiste però una reazione individuale ad ogni farmaco per cui non è possibile sapere prima se la terapia possa essere "buona" per il singolo paziente.
Lei inizi, poi si vedrà.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro