Utente cancellato
Buonasera,
Molto spesso appena sveglia al mattino ho la gamba destra (nel lato esterno) addormentata.
Mi capita soprattutto se dormo di lato, a volte questo fastidio mi si protrae fono ai glutei ( sempre lato destro).
A volte capita di avere pure le dita della mano addormentate e qualche mese fa a causa di un dolore al collo ho fatto una radiografia dove mi è stato riscontrato un raddrizzamento del rachide cervicale causato soprattutto dalla cattiva postura.
Sono un po' preoccupata, cosa mi consigliate di fare?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se il disturbo si manifesta solo al risveglio e poi si risolve col movimento non deve fare nulla in quanto è causato da compressione di nervi periferici in seguito a determinate posture assunte nel sonno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
461140

dal 2017
Gentile dottore, appena mi metto in movimento l'intorpidimento mi passa, però ho notato che la zona della coscia addormentata resta un po' dolorante se la tocco.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ha notato per quanto tempo persiste questa dolorabilità alla pressione?
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
461140

dal 2017
Qualche ora poi passa

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se si verifica prevalentemente nella parte alta esterna della coscia potrebbe riconoscere una lieve compressione del nervo cutaneo femorale laterale, quello responsabile, quando la compressione è importante e continuata, della cosiddetta "meralgia parestesica".

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
461140

dal 2017
Gentile dottore grazie per la sua celere risposta.
Il fastidio si manifesta solo nella parte esterna e a volte sento tirare il gluteo ( simil fastidio del nervo sciatico).
Un'altra cosa che mi preoccupa è L indolenzimento del braccio al risveglio,a cui fino a poco tempo fa non facevo neanche caso dato che 2 anni fa mi sono fratturata il capitello radiale.
Su internet ho letto di malattia importanti e pericolose e mi sono molto spaventata.
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

lasci perdere quello che legge in internet, non penso che ci siano problemi importanti, si tranquillizzi e si rivolga al medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
461140

dal 2017
Gentile dottore, mi sono rivolta già al medico curante e secondo lui è un problema dovuto alla mia postura e quindi legato alla colonna vertebrale, (e ha fatto riferimento già al fatto che soffro di problemi legati alla cervicale ) ma non mi ha convinto molto
Per esempio stamani mi sono risvegliata sempre appoggiata sul lato destro, e ho avvertito un leggero intorpidimento e formicolio proprio nella zona esterna della coscia(sulla quale ero poggiata) che si è concluso non appena ho messo in movimento la gamba.
Cordialità e grazie per le risposte

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Da ciò che scrive, la causa compressiva da postura sembrerebbe quella maggiormente più probabile.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
461140

dal 2017
La ringrazio dottore per la sua gentile risposta.
Nei commenti precedenti ho omesso che a volte questo intorpidimento mi si estende anche nella gamba sino al "mignolo" del piede.
Cordiali saluti

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se il disturbo si risolve col movimento valgono le stesse risposte di sopra.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
461140

dal 2017
E il labbro inferiore addormentato?
Non dormo mai con il labbro completamente appoggiato sul cuscino e stamattina è capitato. Risultato ? Indolenzimento risolto non appena mi sono girata.
Sono preoccupatissima

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Un sintomo transitorio non è preoccupante.
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
461140

dal 2017
Gentile dottore, una curiosità.
Come mai tutti queste cose capitano quando dormo poggiata solo ed esclusivamente sul lato destro?

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Evidentemente c'è una maggiore suscettibilità alla compressione sul lato destro.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
461140

dal 2017
Gentile dottore, la ricontato per dirle che ho un dolore che mi va dal collo fino alla nuca destra (ho difficoltà nel muovere il collo ).ho problemi alla cervicale e in questi giorni ho preso un po' di freddo.
Potrebbe essere questa la causa?
Sto evitando di dormire sul lato destro, per evitare che la gamba si addormenti, ma ciò non mi da pace perché fino a poco tempo fa potevo riposare benissimo su tale lato, invece adesso non posso più farlo.
Mi chiedo se sia sintomi di qualche malattia quale SM.
A volte noto che ho delle fascicolazioni nell'occhio e anche nella lingua che appare spesso di colore bianco.
Cosa mi consiglia di fare ?

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sembrerebbe un problema legato a qualche alterazione cervicale, anche banale.
Faccia un primo controllo dal Suo medico curante ma non pensi malattie importanti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro