Utente 471XXX
Buonasera gentili dottori, mi scuso in anticipo in caso avessi sbagliato la sezione.
Vi scrivo perché sono molto demoralizzata e comincio a pormi qualche domanda.
Ho cominciato ad avere problemi in matematica già dalle elementari, ma tutto sommato me la cavavo, dalla prima media in poi il vuoto più totale.
E ora, frequentante le superiori, non ho ancora avuto il piacere di ottenere una sufficienza che sia una in materia.
Ho voti alti in tutte le materie tranne che in matematica (studio molto, faccio schemi, faccio più esercizi dei miei compagni ma nonostante ciò il risultato è sempre lo stesso) e in economia, dove vado bene nella parte teorica ma male nella pratica (strettamente collegata alla matematica).
Vedo che i miei sforzi sono inutili, tutto lo studio e gli esercizi gettati via, ci metto molto più degli altri a comprendere i procedimenti ma alla fine mi sembra di avere idee chiare, fino al momento della consegna della verifica.
Vorrei sapere se c'è la possibilità che io possa avere un problema di cui non sono a conoscenza?
Premetto che tutto ciò mi crea un forte disagio e una scarsa autostima.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buon giorno a Lei,

"la matematica non sarà mai il mio mestiere" (cit. "notte prima degli esami").

A parte la facezia della quale mi scuso forse potrebbe trattarsi di "discalculia" ovvero di un DSA (disturbo specifico dell'apprendimento).

Indicata una valutazione presso un "centro per la dislessia" per confermare o disconfermare quella che è solo una ipotesi formulata a distanza.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it