Utente 488XXX
Gentile Dottore, circa una decina di anni fa ho notato camminando un irrigidimento dei muscoli delle gambe, specie con il freddo. Il problema spariva d'estate e si ripresentava ogni inverno.
In seguito il disturbo è apparso anche nei mesi caldi e in seguito a forti stimoli, come l'improvviso abbaiare di un cane, un forte rumore, un inciampo.. Le gambe si irrigidivano fino a farmi camminare come un compasso per un po' di tempo poi si scioglievano passato lo stimolo.
La rigidità ai muscoli delle gambe, e agli addominali, peggiorava la camminata e spariva quando il freddo o lo stimolo finivano.
Nell'ultimo anno è tutto peggiorato. Sono iniziate le cadute, dovute a blocchi totali degli arti inferiori causati da stimoli improvvisi e ormai sento la necessità, ogni volta che esco da casa, di tenermi aggrappato a qualcuno o qualcosa, come pareti, auto, lampioni. Non posso più camminare senza tenermi o le mie gambe si bloccano e cado come un albero che viene tagliato.
In casa il problema è minore; fino a poco tempo fa, camminavo senza tenermi a nulla ma se inciampavo o sentivo una forte paura le gambe si bloccavano e rischiavo la caduta. Negli ultimi giorni mi è capitato di avvertire il bisogno di camminare appoggiandomi a qualcosa, anche in casa, ma ad episodi.
Una curiosità: in spiaggia cammino senza paura di cadere e senza sentire il bisogno di aggrapparmi a qualcosa o a qualcuno.
Sono preoccupato, ho perso la mia indipendenza, di che disturbo si tratta? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Quindi mentre lei cammina, le gambe si bloccano irrigidite, e lei è proiettato in avanti e cade quindi di faccia ?
Quante volte è capitato ?

Ha fatto già accertamenti di qualche tipo ?

Mette il consulto in psichiatria perché le hanno detto che la cosa è di pertinenza psichiatrica ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 488XXX

Si, cado soprattutto in avanti, ma è capitato di cadere anche all'indietro o di lato.
Di cadere è capitato una decina di volte. Di bloccarmi, sempre.

Ho fatto più visite neurologiche, EON a posto, a parte iperriflessia arti inferiori.
RM encefalo, ok.
Visita psichiatrica, ipotizzano un disturbo di ansia.

La cosa sembra più psichiatrica che neurologica visto che inizialmente camminavo bene in casa, poi aprivo il portone per uscire e ZAC le gambe si bloccavano.. Si sbloccavano solo quando rientravo a casa.
Ora purtroppo mi succede anche a casa, meno che fuori, ma anche in casa.

Grazie della risposta

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma cadendo si è fatto male ? Cadute così non possono non lasciare segni, avrà battuto la faccia, la testa all'indietro etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 488XXX

Certamente, da semplici escoriazioni a lussazioni. Di che natura vede il problema?

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La sposto in neurologia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 488XXX

Qualcuno può rispondere al mio problema?
Non sto più uscendo da casa

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ho spostato il consulto nella sezione neurologica 15 gg fa, ma deve farsi vedere dal medico in ogni caso. Che può chiamare a casa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 488XXX

Mi hanno già visto un ortopedico, 2 neurologi e uno psichiatra, non sono uno scemo. Ma non se ne cava piede