Utente 490XXX
Buongiorno dottori, a seguito di un prurito migrante insorto sei mesi fa ho fatto le analisi degli acidi biliari che sono arrivati a 12,30. Ho fatto l'ecografia addome completo risultata negativa e valutato transaminasi, bilirubina, fosfatasi alcalina, ggt, tutto nella norma. Mi hanno prescritto ursobil per un mese, ma il prurito non sta passando. Inoltre da due anni faccio una, due volte al giorno feci molli non formate. Psicologicamente non ce la faccio più. Ora ho la visita dall'epatologo ed ho paura mi faccia controllare autoanticorpi ed hcv. Poi andrò gastroenterologo, poi ancora dall' ematologo perché ho paura che questo prurito abbia altre cause, nonostante due visite dermatologiche dove mi si diceva che era psicosomatico (poi vado a scoprire i sali biliari) e emocromo fatto cinque mesi fa con glicemia, transaminasi, colesterolo, trigliceridi nella norma. Prendevo olanzapina, tolep, trittico che ho sospeso da poco.Può centrare qualcosa il cervello? Grazie mille per il vostro supporto.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Perchè prendeva "...olanzapina, tolep, trittico...". Per quale disturbo. Quale era la diagnosi?

"...ho paura che questo prurito abbia altre cause...";
qualunque sia la causa del prurito ritengo sia meglio scoprirla per poterla trattare adeguatamente.

Non crede anche Lei?
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 490XXX

La diagnosi era disturbo psicotico...senza farmaci sono rinato. Questa del prurito sembra essere una ricerca infinita...

[#3] dopo  
Utente 490XXX

E se fosse un tumore al cervello? ...tiroide? Con ursobil non passa, è questo che mi mette apprensione...dopo sei mesi becco gli acidi biliari alti...tutti dicono 'ecco spiegata la causa', 11 giorni di ursobil per abbassarli ma non passa...dicono di attendere un mese...lei che farebbe?

[#4] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non so perché nutra questo timore circa la neoplasia cerebrale.

Certo questo e solo un consulto a distanza e come tale non può sostituire una visita medica

Nella affermazione circa individuare la causa è compresa anche una vista neurologica ed ed eventuali esami strumentali.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#5] dopo  
Utente 490XXX

Grazie dottore! Quali possono essere le cause neurologiche, sono tutte gravi? Sul web non si trova nulla...

[#6] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molto poco probabili. Ma giacchè è preoccupato di cause neurologiche,come scrivevo, si faccia visitare anche da un collega neurologo nel corso della ricerca multi-disciplinare della causa del sul disturbo.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#7] dopo  
Utente 490XXX

Grazie mille dottore, molto confortante in questa ultima battuta...la terrò come tappa finale...spero non mi giochi un brutto tiro...sono psicologicamente distrutto...nella prossima settimana mi faccio un controllino alla tiroide se l'epatologo non mi riempie di esami ansiogeni...la disturbo se la aggiorno con le novità circa questa odissea semestrale?