Utente 380XXX
Buongiorno, da circa due anni soffro di uno strano mal di testa, mi sento stordita, non metto a fuoco bene, ho capogiri, sento comprimere la testa senza dolore, e sento gli occhi pulsare all'interno, soprattutto il destro! La crisi forte dura circa mezz'ora e volte sento anche una leggera dolenzia dietro la nuca.Ho notato che arriva spesso e soprattutto nei cambi di stagione, quando cambia il tempo repentinamente e quasi sempre mentre mangio, non so se è la posizione o lo stomaco, visto che soffro di reflusso gastroesofageo (ho un'ernia iatale e il Cardias beante e mi curo con lucen 20 e ripan).Premetto che a causa del reflusso questi due/tre anni sono stati anche piuttosto stressanti e sono diventata molto ansiosa e preoccupata. Il mio medico curante minizza dicendo che per lei sono delle cefalee muscolo tensive e mi liquida con un antinfiammatorio e qualche integratore, ma io vorrei capirci qualcosa perché le crisi sono piuttosto invalidanti, mi sento stordita, non riesco a leggere e mi dà fastidio la luce e poi non vorrei prendere che sicuramente non mi aiutano per lo stomaco...per ora ne soffro molto spesso, la crisi forte, come le dicevo,dura mezz'oretta e arriva soprattutto subito dopo o durante i pasti, poi passa,anche se mi sento intontita tutto il giorno! Ho fatto una visita oculistica, l'oculista mi ha detto che ero ipercorretta e che dovevo pazientare per riabituarmi alla nuova gradazione,pensavo che fosse quello il problema, ma adesso sono passati quasi due anni e credo proprio che la causa non sia la vista! Sono stata dall'otorino e non ha trovato nulla che non va, sono pure stata da un fisioterapista che ha trovato i muscoli cervicali e il trapezio molto contratti...ho fatto due, tre sedute con leggeri risultati e poi non ci sono più tornata. Ho anche un' occlusione dentale errata e vorrei correggere questa cosa al più presto...anche se tutti gli esperti che ho visto mi consigliano di andarci piano, perché la correzione delle occlusioni errate non riesce quasi mai! Insomma sono parecchio confusa e soprattutto non so più cosa fare! È possibile che un'occlusione errata dia tutti questi disturbi? E soprattutto... Perché la crisi arriva quasi sempre in concomitanza dei pasti? Perché d'estate non ho assolutamente nessun disturbo invece nei cambi di stagione o quando prendo freddo sto malissimo? Potrebbe entrarci un'intolleranza?Una mia amica stava così per un'intolleranza al lattosio. Spero che riesca a dare una risposta a questi interrogativi
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l’eventuale intolleranza alimentare si sarebbe manifestata anche in estate per cui la ritengo non molto probabile.
La malocclusione potrebbe giustificare alcuni sintomi e potrebbe essere scatenata dalla masticazione considerato che la sintomatologia si presenta durante o dopo i pasti.
Per valutare questo aspetto si rivolga ad uno gnatologo.
Comunque anche la cefalea tensiva è un’ipotesi possibile, in tal caso lo specialista di riferimento è il neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 380XXX

Ah scusi, effettivamente ho omesso che sono già stata da uno gnatologo, ho infatti scoperto da lui che ho una malaoclussione, ho anche scoperto che ho la mandibola leggermente asimmetrica! Comunque, in sostanza lui sostiene che i miei problemi potrebbero portare questi sintomi, ma non garantisce che la correzione ortodontica possa risolverli! Capisce bene che questo "potrebbero" non mi tranquillizza perché quando arriva la crisi ho sempre paura che possa esserci una malattia neurologica più grave! Ancora oltretutto non so se mettere l'apparecchio o meno, perché il costo è esorbitante e senza garanzie sono anche abbastanza insicura sul da farsi!

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

nell'attesa potrebbe effettuare una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 380XXX

Grazie infinite per le sue risposte tempestive... Quindi anche lei ritiene che si possa trattare di cefalea?Fin'ora non sono mai stata da un neurologo perché il mio medico curante esclude che si possa trattare di altro a causa del mio periodo di forte stress. Seguirò sicuramente il suo consiglio!
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è una delle ipotesi che possiamo avanzare a distanza, ovviamente non Le posso dare certezze, ma questo Lei lo capisce bene.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 380XXX

Si, certo capisco perfettamente!
Le farò sapere dopo la visita
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, leggerò volentieri.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro