Utente 446XXX
Buona sera circa tre anni fa ho fatto una risonanza al cervello per che avevo continui mal di testa e mi gonfiava la faccia. Ora si presenta in modo molto frequente il gonfiore facciale con dolori a livello del naso.
Vi riporto il referto così da potermi dare una vostra gentile opinione.

Quesito clinico : algie cranio facciali.
Sequenze 3D FLAIR,3D SPGR T1,FSE-T2,GE T2,DWI,secondo i tre piani ortogonali. Non si evidenziano alterazioni di segnale parenchimali fatta eccezione per focolaio di generica sofferenza vascolare della sostanza bianca del giro cingolato in prossimità dello splenio.
Cisti del velo interposito.
Cavità ventricolari e spazi subaracnoidei periencefalici nei limiti della norma.
Vasi intacranici osservabili pervi.
Regolare la regione sellare e parasellare.
Regolari le orbite.
Regolare pneumatizzazione della cavità parnasali e oto-mastoidee.

Grazie mille per tutto!!

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Paziente,
il referto della Risonanza Magnetica che ha riportato nella sua richiesta di consulto non rivela alcun carattere patologico. La sua cefalea potrebbe essere inquadrata come una algia facciale del tipo della sindrome di Sluder, coinvolgente il ganglio sfeno-palatino. Si tratta ovviamente di una ipotesi che deve essere confermata attraverso un riscontro clinico. Le suggerisco pertanto di rivolgersi ad un Neurologo. Se vuole approfondire l'argomento può leggere il mio articolo sulle cefalee di cui le accludo il link:
https://www.medicitalia.it/salute/neurochirurgia/139-cefalee.html
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 446XXX

Grazie dott Colangelo per la gentile ed esauriente risposta. Mi ero consultata con un neurologo ma non aveva preso in considerazione il disturbo da Lei ipotizzato. Ora prenderò un altro appuntamento e vedrò cosa mi dice un altro neurologo,anche perché in questo periodo ho una riacutizzazione dei sintomi dolorosi.
La ringrazio ancora per il prezioso e completo consulto!!!
Saluti