Utente 487XXX
Salve a tutti dottori,
Ho notato contro luce le pulsazioni della vena sulla tempia destra, al tatto sento pulsare ma la vena non è gonfia, inoltre sempre contro luce vedo pulsare la base del collo, non ho mal di testa ne altri sintomi degni di nota, ho sempre il collo indolenzito e rigido e qualche breve dolore al collo o alla testa a seguito di particolari e non, movimenti.
Secondo lei dovrei parlarne col mio medico o fissare una visita da un neurologo?
Grazie tante.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

potrebbe essere una cosa del tutto normale o essere causata da tensione muscolare.
Si faccia controllare dal Suo medico curante ma stia sereno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Dottor Ferraloro,
Buon pomeriggio, le rispondo a questo consulto perché continuò ad avere il collo sempre teso e che “scrocchia”, questa situazione mi causa sempre mal di testa leggeri ma fastidiosi,oppure delle fitte anch’esse poco dolorose sia al collo che al capo.
Sono andato dal mio medico curante, mi ha detto che è colpa della postura (ed è vero perché sto molto tempo a letto col cellulare o davanti al pc o ai libri in maniera piuttosto “contratta”), mi ha detto di correggere solo la mia postura e di fare degli esercizi per “stirare” i muscoli del collo.
Io premetto che purtroppo non riesco sempre a correggere la mia postura, e che convivo con questi disagi in maniera alterna, quando non la sopporto prendo mezza oki, e capita tipo 1/2 volte ogni due settimane, più o meno.

Il punto è che mi spaventano quelle fitte che saltuariamente e raramente sento, non sono dolorose però sa bene che in un tipo “ansioso” provocano più spavento del necessario.
Le chiedo se è “normale” avvertire i disturbi che ho nella mia situazione e se dovrei fare qualcos’altro per risolvere questo mio problema al collo che ormai mi tormenta da un po’.
La ringrazio moltissimo per la futura risposta e le auguro una buona serata!

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

segua le indicazioni del medico curante e se non ha benefici si rivolga ad un fisiatra.
La sintomatologia riferita è compatibile con l'ipotesi avanzata.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 487XXX

Salve dottor Ferraloro,
Le scrivo questo consulto perché oggi mi è capitata una cosa piuttosto strana e sono preoccupato in quanto sono un tipo abbastanza ansioso.
Ultimamente ho problemi al collo, credo alla cervicale, ho sempre dolore, mi scrocchia e sento la così detta sabbiolina , ogni tanto mi sento anche come se fossi su una barca, ma fin qui niente di nuovo per me, oggi a lavoro avverto una sorta di pressione/morsa nella parte destra della testa, non è stato un dolore, una sensazione stranissima che ha destato in me subito preoccupazione, non ho perso coscienza nè sono svenuto, nè ho avuto problemi alla vista, l’unica cosa è stata la solita sensazione di essere come in una barca e un po’ di stordimento , il tutto è durato davvero poco, tipo 15 secondi, però inutile puntualizzare che l’ansia poi è stata molta.
Cosa può essere stato?
La cervicale può proprovocare episodi del genere?
La ringrazio per l’attenzione, una buona serata

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è possibile una tensione muscolare più intensa del solito o un episodio di tipo psicosomatico.
Considerata la brevissima durata non penso sia qualcosa di preoccupante, sempre con i limiti del consulto a distanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 487XXX

Grazie per la pronta risposta dottor Ferraloro,
Riflettendo su quanto accaduto oggi, aggiungerei anche una sorta di pressione anche nel camminare, in quegli istanti sono uscito fuori per prendere un po’ d’aria e ricordo che mentre mi muovevo mi sentivo un po’ goffo , non so come spiegarlo, oltre alla sensazione di sbandamento, subito dopo ho controllato le pupille, ma rispondevano bene agli stimoli della luce, ho toccato anche il naso con le dita, e a livello di formicolio/debolezza non ho avverto niente,le dico queste cose perché leggendo online ho il terrore che possa essersi trattato di un attacco ischemico transitorio, secondo lei potrebbe trattarsi di questo?
Cosa provoca un attacco ischemico transitorio?
Grazie ancora per l’attenzione, adesso sono un pochino in pensiero

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è questa la sintomatologia di un attacco ischemico transitorio, stia tranquillo.
Potrebbe effettuare una visita neurologica per avere una valutazione diretta del caso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 487XXX

Grazie ancora,
Ma una condizione simile potrebbe essere frutto della cervicale?
Perché ho il terrore che si tratti di qualcosa di più serio, grazie ancora per la pazienza

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è più probabile una somatizzazione.
Un problema cervicale potrebbe essere in senso muscolare, da tensione, come Le dicevo precedentemente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 487XXX

Grazie ancora per la sua risposta,
Somatizzazione in che senso?
Perché è capitato in un momento tranquillo ed è stato del tutto improvviso.
Sicuramente durante e anche dopo, mi sono agitato, però sono stati 20 secondi in cui avvertivo questa pressione nella parte destra della testa e mi sentivo come su una barca, inoltre i miei movimenti non erano per niente sciolti, quando mi è capitato però ero lucido e cosciente, parlavo e capivo ciò che mi veniva detto, non avevo problemindi vista, nè avevo formicolii o debolezza in una parte del corpo, questo vuol dire che non si tratta di ictus transitorio?
Secondo lei dottor Ferraloro qualsiasi cosa sia non ha una natura grave?

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un sintomo psicosomatico può insorgere anche in un periodo tranquillo.
No, Le ho già detto che non c'entra l'ischemia transitoria, stia tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro