Utente 496XXX
Salve, da un po' di tempo a questa parte ho iniziato a sentire delle fitte sulla testa, all inizio erano abbastanza forti cioè pungenti però non avevo altri sintomi se non dolore dietro al collo, premetto che ho sempre avuto dolori alla testa finita scuola ma era un dolore che durava un po' e più passava, ora invece si sono presentate queste fitte che si spargevano in giro per la testa ma soprattutto sulle tempie e sulla fronte nella parte destra e sinistra e sopra la fronte ai lati e a volte mi rimaneva il dolore su una tempia e insieme a tutto questo avevo anche dolore dietro alla nuca ogni giorno. sono stata dal neurologo che mi ha detto che si tratta di una cefalea trafittiva e mi prescritto il Partena che devo prendere per 2 mesi, mi manca un altro mese dopodiché dovrei fare una tac se non mi passa. Ora come ora il dolore è un po' cambiato e non è così frequente però queste fitte le ho ancora anche se leggere. Ho notato che le ho sia quando mi muovo che quando sono tranquilla, cammino o faccio altro. Aggiungo anche che ho dolore anche dietro alla nuca che non è forte ma è molto fastidioso e c'è l ho molto frequentemente. Io sono abbastanza preoccupata cosa può essere? Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

Le confermo che la diagnosi di cefalea trafittiva idiopatica è concreta, infatti le caratteristiche che descrive orientano verso questa diagnosi.
Il dolore in regione cervicale è possibile che sia causato anche da una contrattura muscolare o altre problematiche a questo livello, ovviamente si deve valutare mediante visita diretta.
Se deve fare un esame di neuroimaging alla TC è preferibile la RM in quanto fornisce maggiori informazioni e non emette radiazioni.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Salve dottore la ringrazio molto per la sua risposta così veloce.
Le volevo dire che sto andando dal fisioterapista appunto perché il neurogolo mi aveva mandata anche lì per la nuca e la seconda volta che ci sono andata mi ha scastrato una costola perché c'è l avevo incastrata, così mi aveva detto e ha detto che le mie fitte sono perché ho la circolazione lenta e dipende da cosa mangio!
Devo dire che sono diventata molto ansiosa e difatti ho dei sintomi fisici che sembrano dei mini attacchi di panico che durano 5 minuti massimo. Sono diventata abbastanza ipocondriaca a causa di questi dolori e non so se continuare ad andare dal fisioterapista o meno

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il fisioterapista Le ha detto "le mie fitte sono perché ho la circolazione lenta e dipende da cosa mangio!", mi permetto di dissentire, infatti non c’è alcuna evidenza scientifica che possa avvalorare queste affermazioni.
Si rivolga nuovamente al neurologo per una rivalutazione terapeutica se finora non ha avuto benefici.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro