Utente 514XXX
Buona sera da circa un mese che ho giramenti di testa,per tutto il giorno e tutti i giorni, sto prendendo ramipril 2.5 per la pressione pensavo fossero gli effetti del farmaco il cardiologo dice di no che comunque è stato sostituito prima prendevo cardicor 1.5ora ramipril ma ho lo stesso giramenti di testa, sono stata dall otorino il referto dice:otostopia nella norma mi ha prescritto panarten complex che attualmente non prendo perché ho provato ma i giramenti di testa si accentuavano, mi ha, consigliato dieta povera di istamina, e visita dal neurologo ed esame vestibolare cosa posso fare altro?

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Paziente,
occorre innanzitutto chiarire che la vertigine è un fenomeno acutissimo, della durata di pochi secondi, che si accompagna ad una vistosa sintomatologia (senso di rotazione dell'ambiente o di se stesso, nausea, malessere, pallore del volto) per cui è piuttosto improbabile che il fenomeno da lei riferito nel suo resoconto anamnestico sia assimilabile ad una vera vertigine. Il mio suggerimento è di accertare bene che questo disturbo non sia legato ai medicinali che sta assumendo o ad altre cause di carattere internistico (ipotensione, disturbi metabolici, etc.). Se tutto dovesse risultare nella norma, sarà opportuno consultare un neurologo che dovrà far luce sul problema, definendo se si tratti di un disturbo vero dell'equilibrio oppure di una pseudo-vertigine.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Grazie,

[#3] dopo  
Utente 514XXX

Grazie della risposta non so se il disturbo sia assimilabile con vertigine, però so che ho senso di sbandamento come se fossi in una barca in mezzo al mare come si possono definire?

[#4] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La valutazione clinica e l'attenta raccolta dei dati anamnestici è sufficiente a stabilire la natura del problema.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it