Utente 439XXX
Buongiorno,
Sono una ragazza di 24 anni, normopeso e con una dieta equilibrata.
Scrivo perché noto che, durante i mesi freddi (abitando in montagna la temperatura risulta spesso sotto zero) ho quasi perennemente un lieve ma fastidioso mal di testa, il classico che si sente quando si dorme poco. Si irradia quasi sempre nella parte destra, partendo da una cicatrice che mi feci nel 2010 in seguito a un incidente stradale. L’incidente mi portò a mettere 8 punti sulla testa con leggero trauma cranico. A distanza di 8 anni si gonfia ancora è durante il cambio tempo e il freddo sento male. È possibile questa cosa? Dovrei fare qualche controllo? Premetto che dal 2010 ho spesso questi episodi, tanto che andai in ospedale a far diverse tac in questi anni tutte negative. Cosa potrei fare? Se mi metto a dormire quando mi sveglio passa tutto e finché sto a casa al caldo non mi viene, quando esco ricomincia!

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è possibile essere in presenza di una cefalea scatenata dal freddo, non è un’evenienza poi tanto rara.
Le varie TC encefaliche effettuate nel tempo dovrebbero tranquillizzarLa riguardo fattori neurologici importanti.
Se il problema le limita le normali attività quotidiane è consigliabile rivolgersi ad un neurologo esperto in cefalee.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro