Utente 484XXX
Buongiorno,
Il tutto è cominciato circa 30 giorni fa con un dolore al trapezio che ho curato con ThermaCare, nel frattempo è arrivato un mal di testa frontale esattamente sulle sopracciglia, che al tocco diventava più fastidioso, questo mal di testa comunque non è debilitante e mi permette di fare tutto quello che devo fare, a volte avverto vertigini soggettive. Ho anche male al collo e se lo muovo sento la classica sabbiolina. Sono andata dalla mia dottoressa che mi ha curato il mal di testa frontale definendolo sinusite, ho anche effettuato una rx al cranio e seni paranasali nella quale è risultato tutto nella norma, seni paranasali normoaerati, setto nasale in asse, sella turcica di medie dimensioni. Sono andata dal neurologo, preoccupata quindi del perché di questo mal di testa che, ripeto, è frontale, situato quasi in mezzo agli occhi. Il neurologo mi ha giudicata perfetta dal punto di vista neurologico, non ha ritenuto il caso di ulteriori accertamenti, mi ha però detto che avevo una brutta contrattura a livello del trapezio e di tutti i muscoli del collo e che la mia colonna vertebrale non è bellissima.
Considerando tutte queste cose, potrebbe trattarsi di cefalea tensiva? Noto che il dolore il fronte si accentua se metto il collo in tensione, ad esempio.
Certa della sua risposta, la ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

certamente, l'ipotesi della cefalea tensiva è la più probabile in base a quanto Lei descrive, sia la visita neurologica negativa che la contrattura e la tensione muscolare ma anche il fastidio alla pressione del dito.
Se dovesse persistere sarebbe opportuno intraprendere un'adeguata terapia, terapia che non può essere consigliata a distanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Ho dimenticato di dirLe che sono anche stata dal mio oculista per una visita completa a fondo oculi e anche quella è risultata negativa, inoltre la mia miopia non è peggiorata.
La mia dottoressa mi ha prescritto gocce En al bisogno 10/15, non vorrei prenderle però, ho paura di eventuali effetti indesiderati.. il neurologo mi ha anche diagnosticato una sindrome d’allarme con somatizzazione di sintomi delle malattie, essendo io un soggetto molto ansioso. Mi potrebbe spiegare di cosa si tratta?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

si tratta di un disturbo d'ansia associato a paura delle malattie (ipocondria) con sintomi fisici che crea il cervello (somatizzazioni).

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 484XXX

Quindi io potrei escludere malattie a carico del sistema nervoso quali sclerosi multipla o altre? Ho questa paura, però la visita neurologica era nella norma.. mi consiglia di ripeterla fra un mesetto?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in base alla sintomatologia riferita non vedo elementi sospetti che possano fare pensare malattie neurologiche importanti, compresa la sclerosi multipla.
Ripetere la visita neurologica? Ritengo di no ma se a Lei dovesse dare tranquillità nulla vieta di effettuarla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 484XXX

Nel caso il neurologo avesse visto qualcosa di preoccupante ritengo mi avrebbe fatto eseguire esami più approfonditi, credo, esatto? Dopo una visita neurologica ritenuta perfetta, dovrei tranquillizzarmi e pensare sia semplicemente cefalea? Purtroppo l’ansia gioca brutti scherzi e mi fa avvertire sintomi che non ho in realtà, mi sento fiacca, svogliata, invece poi cammino per ore, sollevo pesi importanti...

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, se il neurologo avesse avuto dei sospetti avrebbe richiesto un approfondimento diagnostico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 484XXX

La ringrazio molto per avermi tranquillizzata, cercherò di stare più tranquilla e nel caso tra un mesetto ripeterò visita neurologica. Grazie mille, dottor Ferraloro.

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 484XXX

Buingiorno dottor Ferraloro,
Ho dimenticato di dirLe ieri che da qualche settimana accuso una dolorabilità al polpaccio destro, una specie di crampo che non è continuo ma va e viene durante il giorno, soprattutto se sforzo la gamba... potrebbe c’entrare qualcosa con la sclerosi multipla di cui ho molto terrore? La visita neurologica è stata negativa, eppure io lo avverto come fastidio.. la mia dottoressa lo associa all’ansia, secondo lei?

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,


non posso sapere da cosa dipenda il disturbo, Le posso dire però che non ha nulla a che vedere con la sm, essendo peraltro un sintomo variabile con la posizione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 484XXX

Lei mi tranquillizza sul fatto che se avesse visto qualcosa di strano il neurologo avrebbe approfondito la cosa? E posso chiederle cos’è che fa propendere per un esito positivo nella visita neurologica, quali comportamenti del paziente?

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non si tratta di comportamenti del paziente ma di segni che il neurologo può cogliere durante le prove che effettua.
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 484XXX

La ringrazio molto della pazienza con cui risponde. Oggi pomeriggio sono stata anche dall’otorinolaringoiatra che, dopo un’endoscopia, ha valutato che i miei turbinati sono leggermente ingrossati e infiammati e che secondo lui anche questo avrebbe portato ad un dolore della fronte, insieme alla cefalea. Ho inoltre prenotato una visita ad un centro cefalee dell’Istituto Mondino di Pavia, fissata per il 20 marzo.

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, se vuole può farmi sapere l’esito della visita al centro cefalee.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 484XXX

Buongiorno dottore, mi scusi se la disturbo ulteriormente. Sono propensa ad effettuare una risonanza magnetica ad encefalo, volevo chiederLe se, per escludere ogni cosa, possa farla senza contrasto. Me la consiglia?

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se serve per tranquillizzarLa nulla vieta di effettuare la RM che peraltro è innocua in quanto non utilizza radiazioni.
La può fare senza mezzo di contrasto.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 484XXX

Grazie mille, alla fine la effettuerò con contrasto per stare tranquilla, l’appuntamento è fissato per giovedì prossimo.

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, può farmi sapere l'esito, se vorrà.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro