Utente 584XXX
Salve il 14 febbraio ero a casa e stavo pranzando quando all improvviso inizio a sentire caldo e senzo di vomito e pesantezza alla testa...dopo qualche minuto inizio a vedere un po annebbiato in un occhio...poi inizio a vedere mio marito metà...dopo un po inizio a vedere di nuovo bene...dopo qualche ora inizio a vedere di nuovo allo stesso modo...mio marito mi porta all ospedale mi fanno la tc e nn c e niente...mi fanno le analisi e nn c e niente...mi anno misurato la pressione ed era 124 con 80... E saturazione 100... Febbre 38...mi anno detto all osedale di fare la risonanza con e senza contrasto...sono molto spaventata...

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Paziente,
dalla sua descrizione parrebbe abbastanza evidente che lei abbia sofferto di un episodio di emicrania con aura visiva, costituita dalla visione alterata che, da come la descrive, sarebbe una "emianopsia". E' opportuno che esegua l'indagine RM che le è stata consigliata, ma è anche il caso -atteso il risultato dell'indagine- di consultare uno specialista per essere avviata alla terapia appropriata del suo disturbo, con una terapia preventiva o semplicemente con la terapia dell'attacco in caso di ripresenti.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 584XXX

Grazie del consulto.....