Utente
Buonasera è da più di un mese (quasi 2 con precisione) che la notte mi sveglio anche piu volte con le braccia e mani addormentate... (maggiormente le mani).

Negli ultimi 15 giorni, mi capitano dei battiti di muscoli sulle gambe a volte sulle braccia a volte sulla schiena (fascicolazioni) di pochi secondi...
sono affetto anche da leggeri dolori al petto ad intermittenza... e altri come artriti o crampi specie a mani e piedi (non so descriverli bene).

Accompagnato da un leggero stato di tremore alle braccia, e agitazione, come se sentissi il cuore battere più forte (ma i battiti invece sono regolari) questo è accompagnato da delle scosse (mioclonie) specialmente la notte quando cerco di addormentarmi, raramente capita di giorno.

Tutto questo è alternato con periodi di spossatezza e gambe deboli, non ho accusato cali di forza, ho provato a giocare a pallone e riesco a dare forza ai tiri con entrambi i piedi, stessa cosa a livello di bicipidi delle braccia... (magari ho perso un po di massa muscolare per via dell'ultimo periodo di sedentarietà causata dal virus ma non noto cambiamenti eccessivi)
Negli ultimi 4 giorni sono abbassate notevolmente le fascicolazini e i dolori tanto da avvertirne pochissime al giorno o quasi nulla, (ma resta sempre qualche doloretto sparso anche se di rado tra piedi polpacci e mani) ho avuto un miglioramento a livello di stanchezza alle gambe, ma restano costanti le mani addormetate tutte le notti e qualche scossa mioclonica... (Stanotte ho dormito pochissimo e mi sono svegliato 5 volte per via delle mani addormentate, ed avevo di nuovo il leggero tremore e stato di agitazione)
"pensavo iniziasse di nuovo il fastidio dei giorni precedenti, "
Ho letto di SM e malattie neurodegenerative non sono tranquillo per questo ho scritto.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta non è correlata ad SM né a malattie neurodegenerative in quanto non continuativa e spesso esclusivamente causata da posizioni prolungate (la notte).
Pertanto La invito a stare tranquillo e a rivolgersi eventualmente al medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta , volevo chiederle se magari l addormentamento degli arti era possibile a causa della sindrome del tuttel carpale ci tengo molto perchè sto faticando a dormire la notte..
Io faccio il pizzaiolo da anni ho iniziato ragazzo intorno ai 15 anni di età ora ne ho 29 lo faccio professionalmente da 8 anni vivo all'estero.. non voglio dilungarmi e vengo al dunque...a volte dopo tante ore, specie nella posizioni di presa ( tipo quando afferro una bacinella di pomodoro con una mano e la sorreggo per tanto tempo) avverto il medio e l'annulare infiammato e irrigidito e sembra a volte che le dita vanno a scatti ...questo sintomo capita spesso a volte mi impedisce di svolgere il lavoro e devo poggiare il.contenitore sul tavolo, il dolole e la rigitità dura per qualche ora... volevo anche chiedere se magari era una cosa genetica ? Mia madre ha entrambe le braccia operate dal tunnel carpale e anche mio zio..( il fratello) volevo chiedere se c'è qualche correlazione con le fascizolazioni le mioclonie e i doloretti alle articolazioni delle mani? mi è stato
lei oggi mi e stato di grande conforto!

[#3] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta , volevo chiederle se magari l addormentamento degli arti era possibile a causa della sindrome del tuttel carpale ci tengo molto perchè sto faticando a dormire la notte..
Io faccio il pizzaiolo da anni ho iniziato ragazzo intorno ai 15 anni di età ora ne ho 29 lo faccio professionalmente da 8 anni vivo all'estero.. non voglio dilungarmi e vengo al dunque...a volte dopo tante ore, specie nella posizioni di presa ( tipo quando afferro una bacinella di pomodoro con una mano e la sorreggo per tanto tempo) avverto il medio e l'annulare infiammato e irrigidito e sembra a volte che le dita vanno a scatti ...questo sintomo capita spesso a volte mi impedisce di svolgere il lavoro e devo poggiare il.contenitore sul tavolo, il dolole e la rigitità dura per qualche ora... volevo anche chiedere se magari era una cosa genetica ? Mia madre ha entrambe le braccia operate dal tunnel carpale e anche mio zio..( il fratello) volevo chiedere se c'è qualche correlazione con le fascizolazioni le mioclonie e i doloretti alle articolazioni delle mani?
lei oggi mi e stato di grande conforto!

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche una sindrome del tunnel carpale (in alcuni casi ci può essere una familiarità) può essere presa in considerazione, anche per il lavoro che svolge in cui c’è una continua e veloce sollecitazione del polso.
Le mioclonie e le fascicolazioni non sono correlate al tunnel carpale.
L’esame diagnostico di elezione in questi casi è l’EMG degli arti interessati.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore... sono passati 10 giorni dal ultima volta che le ho scritto.. volevo solo informarla che nella scorsa settimana le parestie notturne o( braccia addormentate ) sono calate, mi è capitato di dormire meglio per più ore con meno risvegli notturni... raramente al risveglio avevo le mani addormentate o per lo meno mi è capitato molto lievemente, questo solo negli ultimi 6-7 giorni...
Ho apportato delle modifiche consigliatemi dalla mia famiglia...ho cambiato il materasso, ormai da 10 giorni , il vecchio era a molle ed era arrivato in pessime condizioni... il nuovo è in lattice spero vada meglio ...
Cmq le riscrivo perchè negli ultimi 2-3 giorni
le fascicolazioni stanno aumentando nuovamente, diventano insistenti ,specialmente a riposo, ( quando sono a letto specialmente) anhe le mioclonie le ho avvertite maggiormente specie da seduto sul divano ( mi è capitato di dormicchiare sul divano seduto e ho avuto qualche scatto mioclonico mentre stavo tra veglia e sonno). Insieme a queste sono tornati a farmi visita quei fastidiosi doloretti lievi alle braccia , mani e ai polpacci ma soprattutto sotto i piedi.... a volte al centro delle spalle...
noto a tratti durante la giornata una sensazione di palpitazione del cuore come se lo avverto più forte .. anche sulle dita quando afferro qualcosa.. ( tipo il bicchiere di vetro ) sembrava che i polpastelli e il palmo della pulsano a ritmo cardiaco ed una "senzazione di gonfiore " lo avverto anche sulla pancia e mi da anche un effetto di tremore alle braccia ad intermittenza, o controllato i battiti e la pressione in più occasioni ma sempre normali....
Un altro sintomo è un orecchio semitappato( ci sento ma a volte sembra otturato e sento degli scricchiolii all'interno o rumori ovattati a volte sembra bagnato internamente) non so se è associato a tutte queste strane cose che avverto o qualcosaltro, magari sarà perchè sono uscito fuori a fare dei tiri con il pallone in giardino e o sudato(non saprei)...
Quest ultima cosa che le dico mi vergogno un po a dirlo ma lo devo fare, è anche la cosa che più mi ha proccupato .... nelle serrimane passate quando avevo le forti fascicolazioni debolezza alle gambe e dolori avevo forti problemi di erezione, ora il problema sembra migliorato abbastanza ,ma ho come una senzazione strana durante l'orgasmo, sento una senzazione diversa nelle gambe ,tipo un misto tra formicolio e leggero dolore ... tutto lieve ma strano, come se i nervi fossero infiammati...questo già da 1 mese ... prima non lo avvertivo mai!!
Volevo un suo parere su questi sintomi, se intuisce qualcosa ..( problemi ai nervi) o magari qualche correlazioni fra di loro... a me sembra strano ,non ho mai avvertito sintomi del genere.. e non posso fare nemmeno ulteriori controlli per rasserenarmi per via di questo virus!! La ringrazio anticipatamente!!

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non vedo significati patotologici particolari né una correlazione tra i vari sintomi, di cui alcuni non di pertinenza neurologica.
È possibile che il tutto sia amplificato da stato ansioso molto frequente in questo periodo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
Lei mi è di conforto .. credo che sto passando un brutto periodo, capisco che l'ansia fa brutti scherzi, ma non pensavo che può far avvertire tremori e dolori... pensavo di essere un ragazzo forte ..vedevo persone lamentarsi con problemi d ansia... sotrovalutando tutto..(amici anche con attacchi di panico) cercavo di confortarli e pensavo a volte che era solo una fissa e che ognuno poteva gestirla.... cercherò di stare sereno.. il cervello a volte fa brutti scherzi!! Le mando un saluto e le faccio i complimenti per la sua tempestività nelle risposte e i suoi modi che ha con le.persone!! La ringrazio della disponibilità.
Buona Giornata!

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Biongiorno tottore !!le scivo a distanza di 5 giorni per un aggiornamento e togliermi una piccola curiosità...
Le facicolazioni non mi lasciano più in pace, si alternano tra polpacci, quadricipidi e qualche volta alle braccia .. da 2 giorni è iniziata insistente anche alla palpebra bassa del'occhio sinistro...
sono aumentati quei dolori simil crampi e senzazione di rigidità ai piedi , polpacci ,caviglie ,polsi, mani e avambraccie, e a volte più di rado al centro della schiena.. ho provato a fare 3-4 km la sera a camminare ma l'effetto non passa , sento una leggera rigidità mentre cammino al tendine delle caviglie ...

La cosa che preoccupa e per cui la riscrivo per un ulteriore parere è il tremore alle braccia... ho notato tra ieri e oggi che la mano sinistra trema forte in alcune posizioni ... mentre la destra in maniera molto molto lieve, le spiego:
Se scrivo sul telefono stando seduto sul letto, avendo le avambraccia poggiate sulle gambe le mani iniziano a tramere specialmente la sinistra...

Un altra cosa che ho notato è usando il cellulare a letto stando steso in posizione supina.. se poggio il gomito destro sul materasso reggendo il telefono con la mano destra e usando la sinistra per sfogliare o scrivere ,ho notato con molto spavento che in alcuni movimenti, specie se sfoglio le pagine facendo con il polso destra sinistra, la mano inizia a traballare fortemente con forti uscillazioni al livello del polso ... ho provato con la mano destra e braccio alterno la
nella stessa posizione e non avverto lo stesso tremore, questa cosa mi fa preoccupare molto.. mi sono alzato di scatto dal letto la scorsa notte.. ho fatto delle ulteriori prove da seduto sul letto muovendo i polsi destra, sinistra com le mani flosce..
quando lo faccio lentamente, ho notato che la mano sinistra mi trema abbastanza forte in alcuni punti durante il movimento . mentre la destra in maniera molto più lieve...se poi la blocco in quel preciso punto dove ho avvertito la scossa dintremore , inizia a tremare in maniere più accentuata e molto forte da farmi impressione
Dottore io ho usato spesso in passato il cellulare a letto in quella posione ma le mani non hanno mai traballato come ora... ho provato a rifarlo nella stessa posizione e lo fa sempre ...
Ora inizio a preoccuparmi davvero, tanti sintomi sparsi per il corpo mai avvertiti in passato, crampi e rigidità articolare da più di un mese,,
io normalmente sono un tipo forte, o almeno credevo di esserlo... leggendo su internet e con i vostri co sulti ho capito che le malattie neurodegenerative di solito ,colpiscono in maniera diversa, ma dopo questo ultimo sintomo mi è ritornata la paura..

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come informazione generale, è possibile in alcuni soggetti un tremore che si manifesta solo in alcune posizioni dovuto a tensione muscolare. Non posso sapere se sia il Suo caso, pertanto per Sua tranquillità si faccia controllare dal medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
Buonasera dottore.
... come da lei suggerito Ho cercato anche se "invano"di prendere un appuntamento dal medico curante ,ma per emergenza coronavirus non hanno accettato la visita, ritenendo la sintomatologia non grave...
Le ricordo che io vivo all'estero...
Per questo motivo le riscrivo dopo altri 10 giorni dal ultimo consulto..
Da una settimana sono abbassate nuovamente di frequenza le fascicolazioni e i crampi muscolari , ne avverto qualcuna maggiormente con muscoli a riposo, o a letto o se sto sul divano.... negli ultimi 10 giorni continuano le mani addormentate la notte a volte anche con più risvegli le agito e tornano apposto ma ho iniziato a conviverci non avendo altre soluzioni..
Riguardo al tremore alle mani ( specie mano sinistra) in alcune movimenti lo avverto sempre, ache se cerco di farci meno caso...
Le scivo per un nuovo sintomo che mi preoccupa e magari togliermi un ulteriore dubbio ..
Questo nuovo sintomo è legato al pollice della mano sinistra, "negli ultimi 2 - 3 giorni ha iniziato ad avere delle contrazioni involontarie'.. cioè oscilla e ha degli spasmi ...... il movimento è leggero e parte dalla base del police (centro della mano) ho come la senzazione che il nervo si contraesse da solo ad intervalli regolari di ogni 2-3 secondi...
Questa contrazione avviene spesso se ho la mano a riposo con annessa la sensazione di avere il pollice leggermente addormentato ... mentre con il palmo della mano aperta e tesa ,non avverto il fastidio,(rasta solo un po la sensazionedi di formicolio a volte il formicolio lo avverto anche al terzo dito)...
questo nuovo sintomo lo avverto negli ultimi 3-4 giorni ed è costante durante tutto l'arco della giornata.!!
Mi scuso ancora se la disturbo ma il mio medico non è reperibile!!
Di cosa potrebbe trattarsi ??

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il disturbo potrebbe essere causato da spasmi muscolari.
Consideri però che ogni singolo sintomo è difficile che possa essere valutato in un consulto a distanza, si rischia di essere poco precisi.
Il consiglio che Le posso dare è di effettuare una visita neurologica in cui si possa valutare globalmente il caso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Grazie ancora della risposta , spero di scendere al più presto in italia per eventuali accertamenti, sto passando gli ultimi 2-3 mesi a fasi alterne .... spero che sbloccano i voli al più presto ,
la sanità dove lavoro lascia a desiderare . Farò le visite neurologiche sperando non sia nulla di grave.
Buonaserata.