Utente
Gentili Dottori spero tanto mi possiate rispondere.
Sono una ragazza di 25 anni e da Gennaio soffro di aura visiva a volte accompagnata da mal di testa.
Il primo attacco é durato 1 minuto, davanti a me è comparsa una linea composta da più stelline colorate che poi gradualmente si sono spostati al lato del campo visivo fino a sparire completamente.
Quella sera ho avuto tanta paura così di mi sono rivolta alla guardia medica ma senza nessuna risposta.
Prenotai immediatamente una visita oculistica e facendo un esame del fondo oculare risulto tutto ok.
Il medico mi disse subito che si trattava di un episodio di emicrania con aura perché appunto dopo un po’ mi è arrivato un lieve mal di testa sugli occhi e parte frontale della testa.
Da quel giorno ogni 15-20 giorni mi è iniziato a capitare un attacco visivo che dura 20 minuti circa seguito raramente da un lieve mal di testa a carattere pulsante sopra gli occhi, difatti non sono mai dovuta ricorrere a prendere anti dolorifici.
Andando più avanti però ho iniziato ad avere gli attacchi ogni giorno, più volte al giorno rendendomi sempre più nervosa e preoccupata.
Un giorno ho deciso di eliminare la cioccolata per 20 gg e non ho avuto alcun attacco.
Negli ultimi tempi attraverso l’alimentazione sto imparando un po’ a gestirla perché noto una correlazione... ma ultimamente ho avuto sintomi anche diversi dai soliti.
Per esempio durante la giornata di vedere 1 stella fluttuante che attraversa velocemente il campo visivo e mi causa subito dopo un lieve dolore agli occhi o parte frontale della testa.
Vorrei sapere se anche questa è una forma di emicrania con aura.
Oppure questi due ultimi giorni mi è capitato di vedere una macchia opaca composta da punti luccicanti solo in un occhio che si è dileguata in 1 minuto.
Vorrei capire se anche questa è una forma di emicrania con aura, se è possibile avere un aura così breve solo in un occhio.
Dai sintomi che descrivo potrebbe esserci da indagare?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

gli episodi che riferisce potrebbero assimilarsi ad aure visive, ovviamente atipiche per durata e perché a volte non sono seguite da cefalea. Esistono comunque le aure senza cefalea, anche se sono rare.
Tale sintomatologia però presuppone una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee ed eventuali esami diagnostici se il neurologo lo riterrà opportuno, per es. una RM encefalica e un elettroencefalogramma (EEG).
Qualora questi episodi dovessero manifestarsi in maniera ravvicinata è indicata una terapia di prevenzione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la veloce risposta... quindi dottore lei pensa che la stellina che mi fluttua (è uguale a quelle che mi capita raramente di vedere con uno sforzo fisico intenso) è una forma di aura visiva?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere un inizio di aura che non arriva al completo compimento, scatenata da diversi fattori, tra cui l’attività fisica, lo stress psicofisico, ecc.
Le ricordo che queste sono solo ipotesi a distanza

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Effettivamente io avverto del lieve mal di testa dopo quella piccola stellina.. :( comunque farò una visita neurologica così vedo se è opportuno fare rm o altro! La ringrazio molto

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro