Dubbio

Buonasera, sono un ragazzo di 25 anni.

Da 4-5 mesi sto soffrendo di serie problematiche riguardanti la sfera della memoria e la percezione dello scorrere del tempo (ho l'impressione che tutto mi passi rapidissimamente senza che io abbia coscienza del tempo trascorso).

Sono in psicoterapia e non sto assumendo farmaci.
Ho anche fatto una risonanza magnetica al cranio che è risultata negativa.

Il mio timore grande è che si possa trattare di un problema patologico irreversibile piuttosto che una situazione associata a problemi di tipo puramente psicologico.
È la risonanza magnetica negativa un esame sufficiente per escludere patologie degenerative?, (come una demenza)
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Ragazzo,

alla Sua giovane età problematiche di memoria sono solitamente correlate a disturbi ansiosi, non vedo elementi che possano fare pensare una forma neurodegenerativa.
Ovviamente ottima notizia è l’esito negativo della RM encefalica.
Ne parli con chi la sta seguendo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la cordialità della risposta dottore.
Posso chiedere, in generale al di là del mio caso, una RM che non evidenzia nessun tipo di alterazione cerebrale, è già di per sé indicativa per escludere una patologia come quella della demenza, che a quanto so appunto altera le strutture cerebrali?
Grazie ancora per la risposta.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Certamente ma a 25 anni la demenza non esiste.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, volevo rassicurazioni proprio su questo.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Prego.

Buona serata

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio