Levopraid 6 mesi

Buongiorno, sono un ragazzo di 37 anni normopeso che sta attraversando un periodo di stress non indifferente. Dopo mesi di ricerche esami visite e controlli con esito sempre negativo per fortuna siamo giunti alla conclusione, con i medici con i quali mi sono relazionato, che i miei disturbi sono di carattere psicosomatico.
Detto questo chiedo cortesemente un vostro parere in merito alla terapia prescritta dal mio neurologo, dopo l'ennesima visita ed elettromiografia perfettamente nella norma, già tentata per 15 giorni qualche mese fa ed in effetti è stato l'unico farmaco vero, insieme all' expose tentato poi successivamente, che hanno completamente fatto sparire la mia sintomatologia.
Appurato che il tipo di farmaco in grado di farmi stare bene è l'antispastico, chiedo se secondo voi il Levopraid per 6 mesi (viste le controindicazioni severissime del farmaco) può essere una soluzione buona oppure ci sono altri equivalenti da tentare molto meno invasivi.
I sintomi più fastidiosi sono tensione a livello addominale, soprattutto tensione sotto l'ultima costola a destra sulla curva del colon, nodo alla gola, bocca salata o metallica, leggere parestesie alle braccia, sensazione pelle secca scottata sulle gambe.


Grazie per l'attenzione e per l'eventuale parere!
[#1]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 2,8k 172
Il Levopraid (levosulpiride) non è un farmaco invasivo, ed è efficace soprattutto quando le somatizzazioni interessano l'apparato gastro-intestinale. Ha comunque anche un lieve effetto ansiolitico ed antidepressivo.
Alla lunga può elevare i livelli di prolattina, portando a riduzione della libido e,nella donna, ad amenorrea.
Non capisco i sei mesi. Le hanno fatto una prescrizione di sei mesi?

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dr. Carbonetti grazie per la risposta.
Le spiego: sono 8 mesi che vado avanti con disturbi vari all'addome soprattutto tensione fianco destro tensione alla bocca dello stomaco bocca salata/metallica, nodo alla gola e nell'ultimo periodo parestesie alle braccia e alle gambe di breve durata intermittenti ma comunque fastidiose soprattutto in posizione seduta... Provai Il Levopraid per 15 giorni qualche mese fa e passò tutto. A causa delle parestesie ho provato proprio due settimane fa l'expose e anche in questo caso era passato tutto, poi piano piano i sintomi sono tornati di nuovo. Nel frattempo è già qualche mese che prendo 7 gocce di Lexotan mattina e sera (con il quale ho notato un miglioramento per quanto riguarda il nodo alla gola). Sono stato anche dallo psichiatra che mi ha prescritto il mutabon mite sempre per sei mesi (terapia che non ho mai iniziato per evitare gli antidepressivi avendo timore di una dipendenza da essi). Ultimo step, sono stato dal neurologo che dopo elettromiografia negativa mi ha prescritto il Levopraid per sei mesi dicendo fai questa terapia e vedrai che passerà tutto... Sono però preoccupato nel cominciarla proprio per le controindicazioni risapute della levosulpiride. Mi chiedevo se prima di tentare di nuovo il Levopraid o per la prima volta il mutabon mite ci fossero degli antispastici che non agiscono a livello neurologico ma solo a livello periferico con effetti indesiderati e controindicazioni minime da provare... So che non possono essere consigliati medicinali ma in questo caso chiedo un suo cordiale e auspicato parere.

La ringrazio anticipatamente per l'attenzione e per gli eventuali consigli.
[#3]
Dr. Paolo Carbonetti Psichiatra, Psicoterapeuta 2,8k 172
Gli antispastici non agiscono sull'ansia, che mi sembra sia il motore di tutta la sua sintomatologia.
Il Mutabon sarebbe un'ottima scelta, e non dà dipendenza, Ho invece delle perplessità sulla durata di sei mesi. La durata di una cura non può essere preventivata.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora dottore per la sua attenzione... Ovviamente ne parlerei di nuovo con lo psichiatra al quale mi sono già rivolto, lei mi consiglierebbe di provare con il mutabon mite concordando dosaggi e tempi con il mio curante o tentare di nuovo il Levopraid per un periodo minore ai sei mesi?
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, in questa settimana mi sono rivolto ad un fisioterapista per via delle disestesie e parestesie discontinue agli arti superiori, soprattutto sul braccio sinistro! Ho fatto un primo ciclo di mesoterapia e Tecar nella zona della cervicale compreso tutto il trapezio. Le disestesie e parestesie persistono insieme ai fastidi addominali che vanno e vengono compresa la sensazione fastidiosa di bocca salata o metallica, non saprei come descriverla meglio. Dopo un lungo periodo di stipsi si è rifatta viva la diarrea per una notte con forti dolori addominali poi passati. L'unico fastidio che al momento sembra essersi placato è il nodo alla gola. Da una settimana sto prendendo (insieme al Lexotan ormai da 3 mesi 7 gocce mattina e sera) lo spasmomen una al giorno prima di pranzo ma purtroppo non vedo miglioramenti.
Disestesie e parestesie leggere intermittenti durante la giornata (soprattutto in posizione seduta o di relax) possono essere legate allo stato ansioso di somatizzazione che sembra la causa dei miei problemi da ormai 8 mesi?

Grazie dottore spero in un suo parere!
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, le scrivo di nuovo per aggiornamento! Dopo 10 gg di spasmomen mi sono accorto di aver quasi completamente placato i fastidi addominali. Purtroppo però sembra, come già fatto caso da tempo, che al placarsi di un sintomo se ne presenti un altro e così via. Risolto il problema dei gonfiori e spasmi addominali sono comparse in maniera accentuata disestesie agli arti (calore a volte più inteso quasi a ricordare il bruciore) molto fastidiose, più raro parestesie, il tutto comunque in maniera intermittente, la notte nessun problema di giorno più presenti e continuative braccia e gambe. Avendo valutato con il medico di base una quasi totale remissione dei sintomi tempi addietro con Levopraid e expose abbiamo deciso di provare una nuova cura...CIPRALEX 10 mg!!! Ho iniziato proprio ieri con 5 mg e tra 4 giorni passerò a 10 mg...cosa ne pensa???

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa