x

x

Pesantezza alla testa

Buonasera dottori, sono una ragazza di 27 anni e più di un mese fa ho fatto le analisi del sangue, dico subito che fino al giorno prima del prelievo avevo residui di ciclo mestruale.
Insomma tutto nella norma tranne neutrofili 46, 4 (val da 50-80) eosinofili 9, 4 (val da 0 a 5) e per la vitamina D sono nel range di insufficienza.
Esami urine, urina liev.
Torbida ph tutto normale.
Ma leucociti 70 cel/ul.
Sono qui perché da quel momento in cui ho visto le analisi mi sono davvero spaventata, nonostante la mia dottoressa mi ha tranquillizzato e mi ha dato solo la vitamina D.
Per neutrofili e eosinofili mi ha detto che non c’è niente di preoccupante.
Perché per gli eosinofili alterati, io sono un soggetto allergico, quindi ha detto che è normale.
Per i leucociti mi ha detto che può essere causato dal ciclo... ora vi dico cosa mi succede.
Premetto che sono in ipocondriaca esagerata da quando ho perso mia madre per un tumore al colon... ho passato un brutto momento anche sotto psicologa.
Insomma da un mesetto più o meno, ho iniziato ad avvertire un lieve formicolio al lato destro della tempia.
Dopo una decina di giorni così.
È iniziata la cosa che mi sta facendo preoccupare veramente.
Da quando mi alzo dal letto pesantezza alla testa, sopra, alle tempie, alla fronte, sento come un macigno.
E anche dietro al cranio.
Quando dormo non ho nessuna sensazione, niente, sembra come se mi passa tutto.
E anche io quando indosso il cappello non ho la percezione della testa pesante, ma quando lo tolgo sento davvero un peso che mi sta davvero facendo preoccupare.
Sento proprio come una stretta alla testa, alla fronte come se qualcuno me la schiacciasse o mi tirasse le tempie.
Cosa può essere?
Potete aiutarmi per favore, io sono proprio ipocondriaca e ansiosa... anche perché ripeto dopo gli analisi mi sono iniziata a fissare su quei valori.
E da quel giorno io ho appena tutte queste cose... aggiungo che anche il collo me lo sento molto in tensione.
E la dottoressa inizialmente mi ha dato il monuril ma non è servito a niente perché io questi fastidì li ho sempre.
Per favore aiutatemi
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 6,4k 347 278
Gentile Paziente,
non entro nel merito di altre manifestazioni che vengono citate nella sua richiesta di consulto, ma mi limito al disturbo che lei definisce "come una stretta alla testa" che è una tipica manifestazione della cefalea di tipo tensivo, che tende a verificarsi specialmente in soggetti con stati di tensione emotiva persistente. Se il disturbo tende a persistere, è necessario consultare un neurologo per una corretta definizione diagnostica.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, si ma lei non mi sa dire se quei valori degli analisi possono essere correlati a questo? Se c’è da preoccuparsi. Per favore, la mia dottoressa mi segue ma lei dice che su quei valori non c’è da preoccuparsi. Inoltre chiedo io mi fisso tanto sulla salute e da quando ho visto le analisi del sangue non sapendo cosa fossero quei valori mi sono iniziata a fissare e incutere ansia e timore. E da quel giorno sono partiti tutti i miei disturbi. Prima delle analisi non avevo null, sembra assurdo. Ma è la verità.