Dolore alla testa

Salve, da 4 giorni ho mal di testa persistente, diverso dal solito, è fastidioso, a volte lieve e a volte più forte, e si localizza in due punti, dietro la testa e un pochino più sopra (non so come spiegarmi meglio). Il dolore diciamo che a volte è forte e mi sento meglio se riposo altre volte invece è più una cosa costante e fastidiosa ma non dolorosa, riesco a fare tutto ecco. In più l’altro ieri assieme a questo fastidio ho avuto anche un’emicrania nella zona tra fronte e tempia destra. Ho anche notato che trovo sollievo se mi tiro leggermente i capelli nel punto in cui mi da fastidio, so che sembra una cosa da pazzi. In più l’altro ieri nel mentre che avevo mal di testa e moltissima ansia ho sentito anche dei brividi partire dalle spalle e arrivare alla testa, come se fossero brividi di freddo. Ho letto che anche questo sintomo potrebbe essere stress, mi scusi ma sono terrorizzata.
Premetto che mi deve arrivare il ciclo, o meglio è arrivato oggi, in più sono in una situazione molto stressante causata dagli esami universitari non so se questo possa influire.
Ho sempre sofferto di mal di testa, ma il fatto che la cosa stia durando per così tanto tempo mi fa venire moltissima ansia.
Mi sento anche parecchio stanca, anche se ciò mi succede spesso da ormai due anni a questa parte, riesco a fare tutto quanto, anche sport senza problemi.
In più ho notato che il mal di testa diventa più debole quando mi distraggo e penso ad altro o faccio qualcosa... in famiglia non penso di aver mai avuto casi di tumori alla testa ma la preoccupazione c’è ed anche tanta, leggendo su internet poi le paure aumentano, ed il mio medico non è molto bravo nel rasserenarmi, io magari gli chiedo se posso stare tranquilla e lui mi risponde semplicemente di prendere un medicinale da lui prescritto come in questo caso l’orudis.

Ho preso più volte l’ibuprofene e ha funzionato molto poco, a volte migliorava altre volte no.
La notte però riesco a dormire tranquillamente.
Le dico la verità sono una persona ansiosa come poche, ipocondriaca, e penso al peggio come ad esempio un tumore al cervello, anche se ho solo 19 anni il pensiero mi tormenta.
Secondo lei questo mal di testa potrebbe essere qualcosa di grave?
Ho anche notato di star andando in bagno ad urinare in maniera molto frequente, forse per lo stress, anche se però io non mi sento poi così stressata, o per meglio dire si sono in ansia ma come tante altre volte.
Ho anche contattato il mio medico che mi ha semplicemente prescritto l’orudis, che provvederò a comprare domani. Non so se possa essere utile o meno sapere che prendo anche la pillola Drospil.
Lei cosa dice del mio mal di testa? Se dopo i 5 giorni di ciclo non mi passerà mi devo preoccupare? Devo fare una visita neurologica o mi sto solo fasciando la testa? Sto davvero pensando al peggio
Magari sto esagerando, e con il ciclo mestruale passa tutto, non saprei
La ringrazio molto, attendo una vostra risposta
Grazie ancora
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 319 205
Cara ragazza,
la tua descrizione ricalca esattamente l'emicrania catameniale, ossia la cefalea che il 78% delle donne presenta in occasione del ciclo mestruale, che è però complicata dall'assunzione di contraccettivi orali, che ne incrementano, nei soggetti predisposti alla cefalea, la durata e l'intensità. Alla tua emicrania partecipa anche una componente di tipo tensivo che spiega questo andamento protratto del tuo disturbo. Ti suggerisco di consultare un neurologo per una esatta definizione diagnostica e per avviare una terapia appropriata che non si limiti alla somministrazione di un antalgico.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ok provvederò sicuramente alla visita. Mi scusi se mi permetto di chiederle ma quindi lei escludere a prescindere un qualcosa di brutto come potrebbe essere un tumore? La ringrazio moltissimo! Scusi ancora attendo risposta
[#3]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 319 205
La cefalea è anche un sintomo, peraltro tardivo, del tumore cerebrale, ma è preceduta da ben altri disturbi neurologici. Per questa ragione, il neurologo che visita un paziente affetto da cefalea effettua un attento esame neurologico e spesso richiede anche l'esecuzione di una Risonanza dell'encefalo. Tuttavia, non farti prendere dall'ansia e pensa di rientrare nella categoria molto folta delle donne affette da emicrania mestruale.

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Scusi se continuo a disturbarla ma sto davvero entrando in paranoia, ho provato a prendere orudis supposte ma nemmeno con quello passa, ho prenotato una visita dal neurologo e nel frattempo il medico mi ha consigliato orudis e lexotan in gocce, e mi sembra esagerato, ho davvero paura di poter avere qualcosa di brutto e l’attesa mi uccide
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore vorrei rettificare quanto detto, dopo un’oretta il mal di testa grazie alle supposte di orudis è migliorato, non è passato ma è diventato molto più lieve
[#6]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 319 205
Questo dovrebbe poterti dare maggiore serenità attraverso la consapevolezza che il tuo è un disturbo lieve e controllabile anche terapia aspecifica di tipo anti-infiammatorio/antidolorifica

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio