Utente
Buon pomeriggio,
Ho effettuato il 2 luglio una RM del cervello e del tronco encefalico che mi è stata prescritta dal neurologo per un lieve paraspasmo facciale destro che ho avuto a maggio e che è durato all'incirca una settimana.

L'esito è il seguente:
L'esame dimostra solchi, ventricoli e cisterne regolari, di dimensioni proporzionate all'età.
Nella sostanza bianca emisferica cerebrale in regione fronto-parietale bilateralmente sono evidenti alcuni focolai di elevato segnale in T2 con caratteristiche aspecifiche, compatibili con lesioni demielinizzanti, esiti di lesioni neonatali o congenite o in esiti di lesioni lacunari ischemiche.
Le strutture labirintiche, le coclee e i meati acustici interni sono normali.
Non si osservano conflitti neuro-vascolari nè altre alterazioni nella regione dell'angolo ponto-cerebellare.
Non si osservano alterazioni lungo il decorso intracranico delle radici trigeminali.
A questo proposito volevo chiedervi un vostro parere riguardo il referto e la presenza di questi focolai.
E' grave? Devo preoccuparmi?
Non vi nascondo che essendo molto emotivo sono un pò in ansia...
Può l'esito essere compatibile con una diagnosi di SM?

Premetto che il medico che mi ha fatto la risonanza mi aveva accennato, alla fine dell'esame, che l'esame andava bene cosa questa confermatami dal mio medico curante.

Ringraziandovi per l'attenzione e la disponibilià vi saluto.

Cordialmente

[#1]  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
4% attualità
12% socialità
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)
BARLETTA (BT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro ragazzo,

non è il caso di preoccuparsi. Infatti il neuroradiologo non ha espresso un giudizio preciso ma ha soltanto fatto delle ipotesi. Inoltre non vedo motivi per pensare in prima istanza ad una SM. Consiglierei comunque di valutare il problema con il suo neurologo che suggerirà eventuali ulteriori indagini cliniche o strumentali.
Tanti saluti ed auguri.
DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI