Utente 137XXX
buongiorno ho hatto una risonanza magnetica alla colonna, ho 28 anni e
regolare il tono idrico dei dischi interosomatici compresi tra d12 e L4
a livello L4-L5 si documenta voluminoa formazione erniaria mediana chee impegna la porzione anteriore dello speco vertebrale improntantdo il sacco durale.
a livello dello spazio L5-S1, di ampiezza ridotta per fenomeni discomalacici, si documenta un ulteriore formazione erniaria che impegna lo spazio epidurale anteriore in sede mediana arrivando a contattare il sacco durale. concamitano segni di soffferenz dell'osso spongioso contiguo alle limitanti di affronto
ridotta ampiezza del canale rachideo al passaggio l4l5
iporappresentazione della curva lordotica per quanto valutabile con pz in clinostatismo
non ho capito molto vorrei sapere cosa rischio e se potrei avere problemi affrontando una gravidanza

[#1] dopo  
Dr. Carmine Del Gaizo

24% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
gentile signora
le immagini, ovviamente ,dicono poco del suo eventuale mal di schiena o del male alle gambe. per esserle maggiormente di aiuto dovrebbe fornire informazioni su ciò che "sente", con tempi modalità.
cordiali saluti
Dr. CARMINE DEL GAIZO
"NEUROSPINE TEAM"

[#2] dopo  
Utente 137XXX

sinceramente avrei voluto sapere cosa comporta questa compresione di questo sacco.
fortunatamente non ho grande dolore alla schiena mentre è un pò di tempo che la coscia prima della gamba sinistra e da poco quella di destra mi ssento cm un bruciore interno quando le allungo mentre quando sono in movimento nn ho problemi

[#3] dopo  
Dr. Carmine Del Gaizo

24% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
gentile signora,
è una di quelle condizioni che potrebbero beneficiare, se il suo disagio è tale da richiedere soggettivamente un trattamento, una procedura mininvasiva sul disco intervertebrale. la dolorabilità irradiata ptrebbe essere sì causata dall'ernia che nel suo impegno mediale crea un dolore migrante ad entrambi i lati.
il consiglio , nell'immediato è di non mettersi a riposo. mantenga buono il tono muscolare di addominali e dorso lombari. mantengo il peso corporeo.
questa compressione nessuno può dirle cosa comporterà. al momento questa sintomatologia, in futuro molto meno oppure un più significativo dolore di schiena con o senza sofferenza agli arti inferiori.
cordialmente.
Dr. CARMINE DEL GAIZO
"NEUROSPINE TEAM"