Utente 118XXX
gentilissimi dottori, vorrei richiedere un consulto per mia madre che ha 48 anni. a febbraio del 2009 ha avuto dei problemi ad un orecchio: il sinistro, nel senso che lo sentiva completamente tappato e ciò condizionava anche la ricezione dei suoni. però non ci ha dato peso, pensando fosse una cosa transitoria. lei è un tipo che si trascura dato che lavora molto. a giugno del 2009 ha avuto una vertigine parossistica posizionale, è stata davvero male: aveva forti giramenti di testa, nausea, non poteva neanche guidare, le dava fastidio sempre l'orecchio sinistro, aveva anche dei problemi alla vista ma quasi impercettibili, nel senso ogni tanto sembrava che la vista diminuisse ma di poco.comunque questi disturbi sono poi svaniti dopo qualche mese. nel frattempo è andata da un neurologo che le ha prescritto cortisone e le ha fatto fare una risonanza magnetica alla testa SENZA contrasto. il risultato è stato questo: 2 minuscole gliosi aspecifiche sulla parte frontale sinistra del cervello (le dimensioni non erano riportate), la stessa dell'orecchio che le dava fastidio. il neurologo ha detto di non preoccuparsi e di rifare a dicembre 2009 un' altra risonanza magnetica sempre SENZA contrasto. lei l'ha fatta e il risultato è stato: 2 gliosi riparatrici, una di 4 mm e una di 8 mm sempre nello stesso punto, la parte frontale sinistra del cervello. il neurologo ancora non vede la nuova risonanza, premetto che ora mia madre si sente bene, non ha avuto più disturdi e premetto anche che sia la madre che la nonna di mia madre hanno avuto nella loro vita questi disturbi. noi siamo molto spaventati perchè abbiamo paura che possa trattarsi di terribili malattie, quali la sla, la sclerosi o la distrofia muscolare. viviamo proprio nell'ansia. facendo una risonanza senza contrasto è possibile vedere nel cervello i segni di queste malattie? secondo voi possiamo stare tranquilli o c'è da preoccuparsi? il neurologo la prima volta non ci ha messo in allarme, ha detto che poteva derivare tutto anche dall'orecchio, però non era sicuro. voi che ne pensate, vi prego aspetto con ansia una risposta. grazie mille e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
perchè pensa proprio alla SLA, alla SM,alla Distrofia Muscolare e non a un tumore, a un aneurisma o chissà quale altra patologia?
Cara signora, le diagnosi le fanno i medici, magari anche sbagliate, ma le devono fare i medici e non il parrucchiere o i talk show televisivi.

Detto questo, quanto è stato evidenziato alle RM, non ha nulla a che vedere con nessun tipo di patologia da Lei prospettata e quelle da me un po' provocatoriamente citate.

La gliosi è, in parole semplici, spesso una reazione a cronici aumenti di pressione o comunque legata ad alterazioni circolatorie solitamente non preoccupanti.

Invece di fantasticare, nessuno ha consigliato di far vedere Sua mamma a un Otorino? Oppure anche controllare e monitorare la pressione del sangue?

Ne parli tranquillamente con il Suo medico.

Cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano