Utente 153XXX
Gentilissimi dottori, ho 35 anni, sono una donna e da circa un anno soffro di acuti dolori cervicali e lievi dolori agli arti superiori. Ho fatto rx rachide cervicale e a seguito della stessa, una rmn del rachide cervicale.
Questo è l'esito:
Indagine effettuata con acquisizione di immagini assiali e sagittali. L'esame
è stato interrotto precocemente per il volere della paziente.
Rettilineizzata la fisiologica lordosi cervicale.
Il canale spianale è normale per diametri e morfologia.
Ai livelli discali esaminaqti non sono state evidenziate formazioni erniarie
intraspinali. E' apprezzabile una protrusione del disco intervertebrale in
corrispondenza dello spazio intersomatico compreso tra C4-C5 dche riduce lo
spazio epidurale anteriore con effetti compressivi sul midollo spinale.
In corrispondenza dello spazio intersomatico compreso tra C3 e C4 si apprezza
una ulteriore protrusione discale mediana- paramediana destra associata a
piccoli becchi osteofitari posteriori che determinano la riduzione in ampiezza
dello spazio epidurale anteriore e del recesso laterale omolateraòe con modesti
effetti compressivi. Bulging discale a livello C5-C6.
Lieve riduzione dell'altezza e della intensità di segnale dei dischi
intersomatici del segmento in esame per manifestazioni lievi di tipo
degenerativo.

Cosa ne pensate? Ho paura di passare il resto della mia vita con questi dolori forti. Grtazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
visto che Lei ha indirizzato il Suo quesito ai neuroradiologi e finora nessuno si è fatto vivo, Le rispondo io.
L'esame, almeno per quanto Lei trascrive, evidenzierebbe una discoartrosi con maggior evidenza a livello tra la 4° e la 5° vertebra cervicale.
Questo però non è sufficiente per porre una diagnosi e tanto meno una terapia che, seppur posso intuire chirurgica, non può essere confermata senza una valutazione diretta.
Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 153XXX

Gentile dottore, la ringrazio per la risposta, ho inserito qui il mio post, perchè non sapevo in quale sezione inserlo.
Secondo lei è opportuno effettuare altri esami? E se si, di che tipo? L'ortopedico a cui mi sono rivolta mi ha prescritto 10 tens, 10 massaggi e 10 ultrasuoni. La prossima settimana ho appuntamento con un altro ortopedico.
Ringrazio ancora per la cortese risposta.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
come Le accennavo per poter stabilire una terapia è neccessario che il paziente sia visitato. Nel Suo caso è necessaria una visita da parte di un chirurgo vertebrale, ossia di un neurochirurgo o di un ortopedico che abbia esperienza consolidata in tale disciplina.
La terapia prescritta ha la sua validità nell'agire sui sintomi (che tra l'altro Lei non ha specificato), ma non certo sulla causa che sembrerebbe essere un'ernia del disco.

Cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente 153XXX

Gentile dottore, effettuerò presto una visita specialistica, i sintomi sono quelli riportati nella domanda iniziale, acuti dolori cervicali che portano mal di testa e nausea oltre che a lievi dolori agli arti superiori, in particolare del braccio destro. La frequenza di tale attacchi, ormai è settimanale.
La ringrazio veramente tanto per l'attenzione che ha prestato al mio caso.
Buon lavoro

[#5] dopo  
Utente 153XXX

Gentili dottori, dopo visita specialistica ortopedica, mi è stata prescritta una elettromiografia degli arti superiori. Questi sono i risultati:
Segni di sofferenza neurogena cronica nei territori muscolari ad innervazione radicolare c7 c8 e t1.
Cosa implica tutto questo..... io ho perso la sensibilità di due polpastrelli della mano destra. I dolori alla cervicale continuano e anche quelli al braccio destro.
Cordiali saluti e grazie per le eventuali risposte che spero ci saranno. Grazie

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
credo che possa essere necessario l'intervento chirurgico, ma come ebbi già a dire, l'indicazione la si può dare dopo una accurata visita medica specialistica.

Cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#7] dopo  
Utente 153XXX

Gentili dottori,
eccomi qui di nuovo, visti gli esiti degli esami (RMN E EMG) l'ortopedico ha ritenuto di mandarmi da un neurochirurgo il quale ha "sentenziato" :

Esiti di trauma distorsivo cervicale. Quadro RMN di ernia C3-C4 e C4-C5.
Non deficit radicolare.
Modesta diminuzione dei riflessi arto inferiore sinistro.
Si consiglia collare con mentoniera tipo alto per 20 gg al mese.
Intervento chirurgico.

Il giorno della visita, ero talmente impaurita che mi sono dimenticata di porre tutte le domande che avevo in mente, spero qualcuno riesca a rispondermi.
Con questo collare, posso sperare che le due ernie rientrino? E quando dice 20 gg al mese, intende tutto il giorno e anche la notte?
E non ci possono essere valide alternative? Qualcuno mi ha parlato di ozonoterapia, ha qualche fondamento?
Quali sono i rischi di un eventuale intervento? Vorrei evitarlo a tutti i costi.
Grazie

[#8] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
il collare va indossato solo di giorno, ma non ne capisco l'utilità se non quella, forse, di ridurre un po' la contrattura muscolare per un certo sollievo dal dolore.
L'ozono-terapia ha la stessa valenza, per questi casi, del collare o di un buon massaggio cervicale.

Per poterLe dare con certezza l'indicazione all'intervento e la tecnica da utilizzare, dovrei vedere le immagini e visitarLa.

L'intervento eventuale è sostanzialmente privo di rischi gravi, anche se, come ogni cosa a questo mondo, essi si possono presentare.
Tenga però presente che in alcune casistiche tale rischio è vicino allo 0

Spesso il non operare comporta più rischi dell'intervento stesso.
Con cordialità
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#9] dopo  
Utente 153XXX

Il neurochirurgo che mi ha visitato,mi ha prescritto il collare per venti giorni al mese, mi ha detto di effettuare una nuova risonanza magnetica ad ottobre e li decideremo quando fare l'intervento. Lei ritiene non sia necessario? Il collare è quello alto con mentoniera, ed immaginerà che fastidio porti l'indossarlo per tutta l'estate, avendo poi il dubbio che non serva. Io gradirei essere visitata da lei, ma io sono di roma mentre lei purtroppo sta a milano se nn sbaglio.
Grazie per le risposte sempre preziosissime e veloci

[#10] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Si, sto a Milano.(non tutti siamo perfetti^___^ )

Cosa vuole che Le dica? A distanza non è corretto indicare nessuna terapia o qualsiasi provvedimento terapeutico, quindi anche il collare.
La mia è solo una intuizione sull'inutilità del collare che non posso confermare via e-mail.

Buone Vacanze
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano