Utente 231XXX
Buongiorno,
Vi scrivo per avere un consiglio.
Ho 39 anni, nel mese di Aprile 2008, a seguito di controlli radiologici per linfoma di hodgkin curato con Abvd ed ora in remissione, è emersa presenza di un meningioma cranico.
Si tratta di meningioma pterionale sin che nel corso di questi anni ho tenuto sotto controllo (anche perchè asintomatico). Tuttavia nel corso di questi anni, e da ultima RM con e senza mdc è emersa comunque una crescita lenta, ma graduale, tant'è che ora misura 37 mm diametro supero-inferiore come misura massima.
Il mio dubbio è il seguente.
Da un lato potrei irradiarmi con cyberknife (e lo specialista consultato mi ha detto che mi sottoporrebbe) dall'altro intervento eradicativo tradizionale.
Mi domando: considerando la mia età, e la mia anamnesi (appunto linfoma) mi conviene sottopormi a cyberknife ?? So che non è risolutiva al 100% ma mi domando che effetto potrebbe portarmi nel lungo periodo questo trattamento??
Dai pareri che ho avuto,io proverei prima con cyberknife, e poi, nel caso ci fosse una ripresa della crescita, a questo punto mi sottoporrei ad intervento tradizionale.
Può essere una buona "strategia"
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Il mio consiglio e' di sottoporsi a intervento neurochirugico. Il motivo e' che e' a sinistra e in una sede abbastanza semplice per il neurochirurgo. Non sarebbe un intervento difficile, e probabilmente sarebbe radicale.
Dr. Eytan Raz

[#2] dopo  
Utente 231XXX

Grazie mille per il consiglio.

[#3] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Il mio consiglio e' di sottoporsi a intervento neurochirugico. Il motivo e' che e' a sinistra e in una sede abbastanza semplice per il neurochirurgo. Non sarebbe un intervento difficile, e probabilmente sarebbe radicale.
Dr. Eytan Raz

[#4] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Mi scusi, mi sono sbagliato, ho invertito i lati.

A sinistra un intervento chirurgico in quella sede e' piu' pericoloso che a destra.
Il motivo e' la presenza della area di Broca che e' una area del cervello la cui funzione è coinvolta nell'elaborazione del linguaggio.

Ciononstante confermo che in una situazione del genere, con il grosso limite di non poter vedere le immagini, un intervento chirurgico mi sembra la soluzione piu' ovvia.

Cordiali saluti.
Dr. Eytan Raz