Utente 878XXX
Salve, mio figlio ha eseguito una RMN dorsale e lombare per dolori alla spalla e febbricola,ha 22 anni,il 6/06/ dovrà andare a visita, masono in ansia per ciò che ho letto sul referto :canale vertebrale cn ampiezza nei limiti. nel canale vertebrale,a livello dorsale,posteriormenteal midollo,riconoscibili aree di alterato segnale con dubbio significato: potrebbero essere riferibili a varici della dura o a fistole artero venose della dura,si suggerisce l'iter con rmn con mezzo di contrasto.Il canale vertebrale presenta regolare ampiezza.Non si evidenziano segni di ernie o prusioni discali.
La prego di darmi una risposta al pù presto,sono davvero in ansia.La ringrazio .Coediali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentile Utente 87834,

è difficile darLe una risposta senza sapere se le alterazioni descritte sono visibili nelle immagini T1, in quelle T2 o in entrambe. Nel referto questi particolari dovrebbero essere scritti...

Accade spesso (soprattutto nei giovani) che nelle immagini T2 si vedano posteriormente al midollo dorsale delle "alterazioni di segnale", ma esse spesso altro non sono che degli "artefatti" dovuti al normale flusso del liquor. Se si vedono solo in T2 e non in T1, è possibile che si tratti di artefatti; il completamento d'esame con mdc dovrebbe definitivamente chiarire il quadro.
D'altra parte, i sintomi che ha suo figlio (febbricola e dolore alla spalla) mal si accordano con l'ipotesi di fistola artero-venosa della dura.

Ci faccia sapere.

Sperando di esserLe stato utile, La saluto cordialmente
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi
Direttore S.C. Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica - E.O. Galliera Genova
paolo.nuzzi@galliera.it