Utente 355XXX
Buongiorno gentili dottori.A causa di continui mal di schiena tra le scapolee a volte alla cervicale il mio medico mi ha fatto eseguire rmn cervicale e rmn dorsale.
Il referto è ilseguente:
Indagine condotta con ripresa di sequenze pesate in t1 e t2 stir secondo piani saggitali e assiali traversi.
Non si apprezzano alterazioni osteostrutturali con caratteristiche di attualità.A D1 risalta un piccolo emangioma benigno asintomatico.Conservato l'allineamento metametrico.Nella norma le dimensioni globali dello speco vertebrale.Midollo spinale con dimensioni e morfologia nella norma senza intrinseche aree di alterato segnale con significato mielomalacico.Nella norma le strutture nervose della cerniera occipito alto assiale.
Si apprezzano lievi fenomeni disidratativi dei nuclei discali C3-C4 C5-C6 D7-D8 D8-D9 i quali sono caratterizzati da ipointensità in T2.
A C5-C6 con fissurazione centrale delle fibre anulari D7-D8 D8-D9 si apprezzano minuscole focalità protrusive centrali che non determinano sostanziali impronte subaracnoidee ne effetti compressivi midollari.
CONCLUSIONI:minute focalità protrusive centrali C5-C6 D7-D8 D8-D9 senza ernie estruse associate.

Il mio medico dice che non ho nulla e di fare dei massaggi da un fisioterapista.Io però non sono convinta mi spaventa l'emoangioma.Secondo il vostro parere in base al referto ha ragione il mio meico o mi conviene rivolgermi a uno specialista?

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Gentile Utente,
il piccolo angioma segnalato già dal radiologo come elemento benigno e senza caratteri preoccupanti non deve turbarla più di tanto. Si tratta di reperti frequenti ed innocui.
I rilievi segnalati come "minime focalità protrusive" stanno a significare una iniziale sofferenza degli anelli vertebrali senza attuale azione irritante sulle radici nervose, almeno da quanto si legge nel referto.
Concordo con quanto sostenuto dal suo medico. Reperti poco importanti.
Un consulto dal fisiatra potrebbe darLe indicazioni utili per esercizi e/o trattamenti volti ad alleviare eventuali disturbi.
Cordiali saluti.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#2] dopo  
Utente 355XXX

GGrazie dottore per la sua risposta esaustiva.mi ha molto rassicurato.quindi lo specialista di riferimento per me ora sarà il fisiatra e non il neurochirurgo? Scusi ma ho un po di confusione su queste figure. Grazie ancora Buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
4% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Minute protrusioni vanno trattate in maniera conservativa e pare non ci siano premesse per interventi chirurgici
Il fisiatra mi parrebbe la figura piu adatta a prendersi cura di Lei.
Saluti e grazie a Lei.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)