Utente 239XXX
A distanza di 2 anni dall'intervento di embolizzazione con 2 silk Balt Stent per piccolo aneurisma dell'arteria carotido-oftalmica sx (circa 4-5 mm) ho fatto angiografia di controllo.
Referto: "....L'indagine, ben tollerata, ha documentato pressoché totale scomparsa dell'aneurisma carotido-oftalmico di sinistra, sottoposto a trattamento endovascolare il 14 ottobre del 2011. E' risultata invariata l'iperplasia intimale nel tratto di carotide interna sottoposto a stenting rispetto all'ultimo controllo del 16 ottobre 2012. In considerazione di tali reperti non risultano più necessari ulteriori controlli angiografici."
Poi a voce mi è stato detto di eseguire tra circa 2 anni un angio-rmn di controllo per escludere eventuali aneurismi ex-novo ( cosa che il mio medico di base ha definito inutili e non so se mi farà tale impegnativa). Cosa ne pensate?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Limbucci

24% attività
4% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
L'angiografia di controllo documenta l'occlusione dell'aneurisma.
Fare una Rm tra 2 anni mi sembra un atteggiamento corretto e prudente (anche nel centro dove lavoro facciamo così). Non credo che il suo medico di famiglia possa permettersi di modificare un programma di follow-up su un tema così specialistico che esula dalla sua competenza.
Cordiali saluti
Dr. Nicola Limbucci
Neuroradiologia Interventistica
AOU Careggi - Firenze