Utente 457XXX
mia madre 80 anni dopo caduta accidentale causa marciapiede sconesso ha riportato ematoma occhio sinistro per scrupolo è stata fatta una tc cerebrele. l esito riguardo alla caduta è tutto negativo nn ha causato danni . ma è emerso " una diffusa sofferenza leucomalacica aspecifica periventricolare e sottocorticale fronto-parietale biemisferica. il medico di famiglia mi detto che era dovuto al fisiologico invecchiamento.ma potrebbe essere l' anticamera della demenza o dell alzeimer? grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il riscontro di diffusa sofferenza cerebrale, probabilmente vascolare, è molto frequente nei soggetti dell’età della Mamma, molto spesso anche prima. Se possa essere un segno precoce di demenza non è possibile stabilirlo in quanto molti di questi quadri restano quasi asintomatici, mentre una parte evolve in deterioramento cognitivo, tutto è molto individuale.
Le consiglierei una visita neurologica corredata di test neuropsicologici indaganti alcune funzioni cerebrali, in particolare la memoria. Consigliata anche una terapia "vascolare" qualora la Mamma non la pratichi già e il Collega sia d’accordo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 457XXX

grazie per la risposta. Aggiungo che mia madre dal 1997 assume adalat crono 60 dopo piccola emoraggia celebrale che non ha lasciato deficit. cmq cosa intende per terapia vascolare? grazie di nuovo per il servizio che offrite

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per terapia vascolare s’intende una cura tendente a migliorare la circolazione cerebrale. Se fosse indicata la consiglierà il neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro