Utente 339XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di 22 anni. Quest'anno in seguito a dolori nella regione oculare ho eseguito una visita oculistica in cui mi è stata riscontrata un'anomalia del nervo ottico e un'anisocoria. Ho eseguito hrt e campo visivo ed è emerso che l'anomalia del nervo non è patologico, ma congenito e non mi porterà danni. L'oculista e il medico di base mi hanno chiesto di vedere se anche in vecchie foto è presente questa differenza delle due pupille, ho scoperto che ce l'ho da bambina. Già all'età di 4 anni era visibile e in alcune foto di quando avevo 6 misi mi sembra di scorgere la differenza. Le pupille reagiscono bene alla luce, si dilatano e si restringono allo stesso tempo, solo che la destra nello stesso tempo della sinistra raggiunge un'ampiezza maggiore. È stata definita fisiologica e non patologica anche questa. Mi è stata sconsigliata una risonanza in quanto per i medici inutile.
La cosa che mi spaventa di più è la possibilità di avere un'aneurisma dalla nascita. È possibile averlo nonostante le pupille reagiscano normalmente e nonostante il fatto che per i miei primi anni di vista sono stata in cura da una neurologa ( nata prematura)?
Non ho mai avuto sintomi neurologici tipo paralisi, formicolii, insensibilità, solo questa cosa degli occhi. Sono molto preoccupata.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

un'anisocoria fisiologica non è rara a riscontrarsi, una buona percentuale di soggetti ne sono "portatori".
La paura di un aneurisma? A mio avviso Lei ha le stesse probabilità della popolazione generale in quanto generalmente un aneurisma non rotto è asintomatico.
Se dovesse vivere con questa paura nulla vieta di effettuare una RM encefalica con sequenze angiografiche.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro