Utente 181XXX
Buonasera,
Ho letto un'interessante domanda con relativa risposta sulle lenti a contatto in caso di cheratocono.
Non è vero allora che le lenti a contatto possono alterare il film lacrimale, imepdire l'ossigenazione, peggiorare il cheratocono a causa della pressione negativa che verrebbe ad esserci o per altri motivi, causare perdite di cellule endoteliali, e dare luogo a leucomi, cicatrici, e ulcere corneali?


In poche parole se si ha il cheratocono si possono indossare lenti a contatto senza dover temere che queste contribuiscano al peggioramento del cheratocono, oppure causino perdite delle cellule endoteliali, eccetera...?



Comunque vorrei chiedere anche in quali casi il cheratocono provocherebbe perdite di cellule endoteliali, o meglio che cosa dovrebbe verificarsi esattamente che poi viene ad avere come conseguenza queste perdite?
Vorrei sapere anche appunto se una cosa del genere potrebbe avvenire anche in stadi iniziali?
Vi prego di scusarmi se chiedo questo, ma capire meglio questo punto mi interessa moltissimo, perchè io ho sempre sentito che nel cheratocono l'endotelio è generalmente sano



Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mia giovane amica
dipende da caso a caso
ma gli step sono
cross linking
uso di lac

quanto tutto sembra inarrestabile
step chirurgico

faccia parlare bene il suo medico oculista con il contattologo
il cheratocono si combatte con l'ausilio di tutti
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333