Utente 108XXX
SALVE SOFFRO DI GLAUCOMA PIGMENTARIO E DOPO AVER EFFFETTUATO UN'IRIDECTOMIA CON RISULTATI TEMPORANEI SONO IN ATTESA DI VERIFICARE LA TRABECULOPLASTICA CHE HO FATTO DA POCO.SOSTANZIALMENTE SI INIZIA A PARLARE DI INTERVENTO. HO LETTO SU INTERNET DI INTERVENTI MENO INVASIVI COME IL TRABECTOME O LA CANALOPLASTICA MA NEL CENTRO GLAUCOMA PRESSO CUI SONO IN CURA FANNO LA TRABECULECTOMIA. VORREI SAPERE SE TALE INTERVENTO COMPORTA MAGGIORI POSSIBILITà DI RIUSCITA RISPETTO AGLI ALTRI E SE QUESTI NUOVI APPROCCI CHIRURGICI HANNO UNA CASISTICA CONFORTANTE.
GRAZIE MILLE

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Sono molte le tecniche a disposizione per la chirurgia del glaucoma ma, fra tutte, la più diffusa continua ad essere la trabeculectomia. È una scelta che spetta al chirurgo, dopo aver adeguatamente informato il paziente, e si basa su dati provenienti dall'esperienza personale e dal caso clinico in questione.

In bocca al lupo!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it