Utente 173XXX
Gentile dottore,
circa un mese fa ho subito l'asportazione di un abbastanza grosso all'occhio sinistro nella palpebra inferiore. Tutt'ora la palpebra è gonfia e rossa e nn vedo segni di miglioramento. Per circa una settimana dopo l'intervento ho utilizzato tobarex pomata quattro volte al giorno ma nulla. L'oculista ha detto di attendere ancora una decina di giorni dopo di che dovrei sottopormi ad una ulteriore pulizia chirurgica. Dice che la zona era molto in fiammata prima dell'intervento e che puo' essere che vada completata la pulizia. Preciso che credo mi abbia cucito con due punti di sutura ma nei controlli post operatori nn mi h mai detto nulla circa l'asportazione dei punti . Puo' essere che si sia dimenticato di toglierli oppure che siano autoassorbenti?Pensa sia normale che dopo un mese la zona sia cosi' infiammata? Grazie. Attendo notizie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Caro utente,

In genere, il decorso post-operatorio dell'asportazione del calazio (calaziectomia) è molto rapido e non si manifesta particolare arrossamento delle congiuntive. Non credo che il collega chirurgo le abbia messo dei punti di sutura: generalmente, per i calazi della palpebra inferiore, si agisce dall'interno, dalla mucosa congiuntivale, ed in questi casi i punti di sutura non sono necessari.

Si rivolga nuovamente al Suo oculista. Da quanto dice, pare effettivamente che "vada completata la pulizia."

Buona serata!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it

[#2] dopo  
Utente 173XXX

La ringrazio per la risposta. Buona serata anche a lei!