Utente 210XXX
Buonasera,
il DM 88/1999 fissa i requisiti fisici necessari all'ammissione ai ruoli dei pubblici servizi di trasporto, in particolare per alcune mansioni è richiesta acutezza visiva di 10/10 per ciascun occhio con correzioni ammesse "+1D/-2D lenti sferiche max differenza 2D. Lenti cilindriche ammesse se efficaci e tollerate con gli stessi limiti diottrici"
Io ho difetti di miopia e astigmatismo, dall'ultima ricetta:
Per distanza
OD Sf -1.25 Cil -1.75 Asse 160
OS Sf -1 Cil -1.75 Asse 25
Con gli occhiali ci vedo perfettamente.

Secondo il vostro parere sono idoneo?
In particolare non mi è chiaro questo: il DM riguardo alle correzioni ammesse fissa dei limiti per le sferiche e le cilindriche ma le due correzioni vanno sommate? Ad esempio per OD la correzione totale è 3 diottrie? Come va interpretato nella pratica?

Un intervento chirurgico è in grado di risolvere il difetto visivo? Ed è conveniente?
Per completezza aggiungo che l'oculista al quale mi sono rivolto dice che sì, il difetto è sanabile ma che non ne vale la pena in quanto solo l'80-90% degli interventi riescono senza problemi.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, secondo quello che lei scrive dovrebbe essere idoneo, il bando non parla di difetto complessivo.
L'intervento chirurgico (Laser ad Eccimeri) se la valutazione preoperatoria (parametri corneali, pupillari etc) è positiva, può senz'altro correggere il suo difetto.
Non so dove il suo oculista ha letto le statistiche che ha citato,a me risulta che se gli accertamenti preoperatori sono buoni e l'intervento è eseguito correttamente, i risultati sono eccellenti nella quasi totalità dei casi, specie per piccoli difetti come il suo.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 210XXX

Buonasera Dr. Rotondo,
la ringrazio per la risposta.

E' vero, il decreto ministeriale non parla espressamente di correzione complessiva. La mia paura, forse sciocca, è che la somma delle correzioni sia sottintesa (caso nel quale risulterei inidoneo).

Le percentuali hanno colpito pure me. Se gli insuccessi fossero veramente così alti credo che tali pratiche non sarebbero così tanto consigliate come al giorno d'oggi. Eppure lo stesso oculista è membro di un equipe che per l'appunto svolge quelle operazioni.

Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
In bocca al lupo per il concorso!!!

:-)
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo