Utente 127XXX
Buongiorno,
alla mia compagna, incinta all'8 mese, è stata diagnosticata questa patologia.
L'OCT ha evidenziato quanto segue: ”Profilo retinico appara di aspetto convesso assente la fisiologica depressione foveale, spessore maculare aumentato (474 micron) per la presenza di falda iporeflettiva isubfoveale da sollevamento del neruoepitelio”. Quadro tomografico compatibile con corioretinopativa sierosa centrale. Il medico ci ha detto che non è il caso di fare alcuna terapia (che dovrà essere a base di cortisone secondo lui) fino al parto e forse anche dopo in gravidanza. Ci ha rimandato al ginecologo per decidere se praticare parto cesareo. Il ginecologo ci ha detto che spetta all'oculista la scelta del tipo di parto e ci ha indicato un secondo oculista. Prima della visita dal secondo oculista abbiamo richiamato il primo che ci ha consigliato il cesareo. Il secondo oculista conferma la diagnosi ma, al contrario del primo, consiglia una terapia a base di ananase e ocufen e ipotizza di NON fare il cesareo. Ora, gentilmente e se possibile, vorrei capire quanto segue:
1) è preferibile la terapia cortisonica o a base di infiammatori (ananase)
2) è preferibile il parto cesareo?
3) qual'è, mediamente, l'evoluzione di questa patologia?
4) a suo parere la terapia (cortisonica? antinfiammatori?) va fatta subito oppure no?
Chiedo scusa ma, vista le del tutto divergenti indicazioni che ci hanno dato i due professionisti e nell'imminenza del parto (naturalmente previsto per il 10 ottobre) vorremmo raccogliere, se possibile, maggiori elementi per decidere un pò più consapevolmente che strada seguire...Preciso che alla visita la mia compagna mostrava 3/4 gradi all'occhio malato (precedentemente al parto aveva solo 1 grado in meno) e circa 8 all'occhio sano (anche in questo caso prima del parto aveva solo 0,5 in meno del massimo)

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
buongiorno, cercherò di rispondere ai suoi quesiti:

1) La corioretinopatia sierosa centrale, non prevede di norma terapia cortisonica, l'ocufen è inutile anche se non dannoso così come l'ananase.
2) L'espletamento del parto naturale non è previsto che provochi peggioramenti in casi come questi, ad una mia paziente consiglierei il parto naturale.
3) Mediamente l'evoluzione di questa patologia prevede un miglioramento fina alla guarigione in una buona percentuale dei casi, anche senza terapia, in alcuni casi può rendersi necessario ricorrere a terapie parachirurgiche (Laser- Iniezioni Intravitreali), ma occoore una valutazione confortata da osservazione ed esami specifici (durata della malattia, Fluorangiografia a verde di Indicianina, tipo e localizzazione della lesione).
4) Come già detto alcuni non prescrivono alcuna terapia, possono essere utilizzati comunque antinfiammatori e diuretici particolari (Acetazolamide) .
Spero di essere stato sufficentemente chiaro.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 127XXX

La ringrazio per la chiarezza dottore.
La saluti

lorenzo leti

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Si figuri, auguri ed in bocca al lupo!!!

:)
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo