Utente 151XXX
Salve,
14 mesi fa mi sono sottoposto ad intervento PRK con gradazioni ad entrambi gli occhi medio basse (miope ed astigmatico).
Dopo un altalenanza di visione tra i due occhi (fasi di assestamento), raggiungo tra il quinto e sesto mese dopo l'operazione l'optimus visivo....
Il problema è che dopo il sesto mese sono cominciati i difetti visivi all'occhio sinistro (il destro va bene tuttora) , nel senso che in maniera crescente nel tempo sono cresciuti ed aumentati gli aloni attorno alle fonti luminose e l'effetto ghost (istanze multiple dell'oggetto attorno ad esso). Da cosa puo' dipendere? sono complicanze (infiltrati corneali, cicatrizzazione incompleta) post prk transitorie o definitive (da intervenire con la ptk?) . La mia perplessità è che come dicevo al sesto mese non avevo nessunissimo problema, la vista era perfetta...Aggiungo che tuttora , un banale prodotto come il Lacrimart usato come lacrima artificiale, mi provoca bruciori (di breve durata) . Vi ringrazio per le preziose informazioni che potrete darmi.

[#1] dopo  
Dr. Caterina Cimino

24% attività
0% attualità
12% socialità
CROTONE (KR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Buona sera gentile utente. Credo che sia il caso di farsi visitare dall'oculista perchè le ipotesi che ha formulato andrebbero tenute in considerazione. Non si può rispondere alle sue domande senza vedere se è cambiato qualcosa da quando lamenta questi fastidi. Faccia una visita al più presto, magari torni dall'oculista che l'ha operata.
Dott.ssa Caterina Cimino