Utente 282XXX
Salve, vorrei un consulto, visto che per ora non mi sembra il caso di andare dal medico. Allora, io l'anno scorso al lavoro mi procurai un'abrasione corneale che curai dopo circa 1 mese, non rendendomene conto all'inizio, ingenuamente credetti che fosse qualcosa di temporaneo, ma quando diventò insopportabile andai al pronto soccorso. Mi diedero una pomata da mettere 2 volte al giorno e da tenere su una benda per 3 giorni, dopodichè due colliri per un mese, uno per cicatrizzzare ed uno per lubrificare. La situazione migliorò, ma finita la terapia prescrittami, dopo un pò ebbi ancora alcuni disturbi, quindi andai dal mio oculista, che mi diede ancora un altro collirio per cicatrizzare, dicendomi però che non sarei guarito bene, perchè è stato curato male all'inizio... Dopo un pò ho smesso di prendere il collirio e non ho più avuto grossi problemi.
Però ultimamente, soprattutto quando mi sveglio, ho ancora dolori all'occhio a volte per un pò di tempo e l'occhio mi lacrima.

Non c'è veramente niente da fare, visto che non l'ho curata bene in tempo? Dovrò stare per sempre così?

grazie in anticipo, saluti.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La sua patologia si chiama "erosione epiteliale ricorrente", dovuta alla non perfetta riepitelizzazione dopo l'abrasione.

La terapia è chirurgica:

Secondo la profondità dell'abrasione si può disepitelizzare la cornea per far riformare un epitelio più aderente allo stroma, oppure procedere con una PTK laser

Buon Natale
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com