Utente 439XXX
Mia figlia ha due anni e mezzo. Da circa un mese ha sulla palpebra inferiore dell'occhio sinistro una piccola pallina bianca che si allarga all'interno della palpebra stessa con un'altra pallina bianca. La bambina è stata trattata dalla pediatra con antibiotico e collirio con risultati negativi cioe' non e' guarita. Portata dall'oculista gli ha diagnosticato una calazio marginalis con cura di impacchi caldi di semi di lino e in sostituzione trobadex. Mi è stato spiegato che il problema non si risolverà subito e vorrei capire se la cura va bene oppure deve essere integrata da qualcosa d'altro. GRazie

[#1] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
La cura, per quanto sia possibile capire, in base alla sua descrizione, mi sembra corretta.
Io enfatizzerei però l'attenzione verso la componente alimentare/digestiva in quanto il calazio è spesso associato a disturbi subclinici di tipo digestivo.
cordiali saluti
DDC
Dr. DANIELE DI CLEMENTE

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Grazie per la risposta. Che tipi di disturbi digestivi dottore? Posso integrare la cura con qualche collirio?

[#3] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
non userei tobradex, ma garze medicate calde ,tipo clarima, mattina e sera con massaggio locoregionale
terapia con probiotici per l'alimentazione, su prescrizione esclusivamente pediatrica
Dr. DANIELE DI CLEMENTE

[#4] dopo  
Utente 439XXX

E' utile utilizzare BETABIOPTAL come unguento? Grazie per la risposta

[#5] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
eviterei anche il betabioptal, in quanto anche tale pomata contiene cortisone
Dr. DANIELE DI CLEMENTE