Utente 279XXX
Buon Giorno sono un ragazzo di 27 anni vi scrivo perchè da un pò di tempo mi sono accorto di vedere un pò sfocato da lontano con l'occhio destro, questo mi succede sulle lunghe distanze mentre il sinistro è perfetto. Da ieri sera però mi sono accorto di una cosa strana, mi spiego, mentre tornavo a casa ieri verso l'una di notte ho notato che dall'occhio destro vedevo sdoppiati i cartelli stradali ma ho attribuito la cosa a un pò di stanchezza. Stamattina però ho notato che osservando il simbolino di italia uno nel televisore vedevo leggermente sdoppiato anche quello, ora vi chiedo: si può parlare di visione doppia? Perchè io questo difetto l'ho notato solo con oggetti bianchi come le scritte stradali o quelle sul televisore, ma gli altri oggetti anche a lunga distanza non li vedo sdoppiati.
Vorrei che teneste presente che soffro di rinite allergica questi giorni e proprio ieri ho starnutito di continuo e gli occhi mi prudevano non so se la cosa possa influire e parlo anche della visione sfocata oltre alla visione doppia (se così si può definire nel mio caso).
Vi chiedo questo consulto perchè avendo letto su internet cose poco rassicuranti come la sclerosi multipla sono spaventato. Grazie mille delle risposte che mi darete.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
alla sua eta' se vede doppio da un occhio
penserei ad una CORIORETINOPATIA SIEROSA CENTRALE
va ad subito dal medico oculista
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 279XXX

Grazie della risposta, vorrei chiarire che questo difetto ho notato che me lo fa anche l'occhio sinistro ma guardando con tutti e 2 gli occhi questo difetto tende a diminuire mentre si forma se ne copro uno. E' come un contorno fantasma più trasparente rispetto all'oggetto che osservo non so se può chiamarsi diplopia. Mi può cortesemente spiegare cos'è una CORIORETINOPATIA SIEROSA CENTRALE perchè su wikipedia ho letto che c'è scritto essere un disturbo grave e comune della vista ma che si risolve spontaneamente dopo qualche mese, è il "grave" che non mi convince. Premetto che quando ho episodi di rinite tendo a sfregare molto gli occhi dato che mi prudono da impazzire (cosa che ora evito di fare)

[#3] dopo  
Utente 279XXX

nessuno che potrebbe rispondere? Mi fareste davvero un favore.

[#4] dopo  
Utente 279XXX

Salve torno a scrivere perchè volevo tenervi aggiornati sperando che qualcuno mi possa rispondere, so che avete tanti consulti e a volte è complicato rispondere a tutti.
Ho eseguito poco fa una visita oculistica spiegando al medico i miei sintomi che riguardano una visione sdoppiata delle luci e di oggetti chiari con sfondo scuro (inoltre da pochi giorni mi sono accorto di vedere i bordi delle colline leggermente sdoppiate all'imbrunire), tutto questo è accentuato se chiudo uno dei due occhi dato che lo fa ad entrambi e si attenua tenendoli aperti tutti e due.
Mi ha fatto mettere degli occhiali con una lente rossa in un occhio e l'altro niente puntandomi una luce che comunque con entrambi gli occhi aperti vedevo come unica.
Poi mi ha fatto poggiare il mento su un macchinario che mi puntava una luce molto forte sull'occhio dicendomi di guardare su e giu. Infine mi ha fatto leggere la tabella delle lettere provando a usare delle lenti per vedere se migliorava la vista nei 10/10 e 11/10.
Insomma alla fine mi ha detto che ho un lievissimo astigmatismo di 0.25 credo a entrambi gli occhi ma che la vista è perfetta 10/10 e che secondo lui non ho nemmeno bisogno di lenti o occhiali.
Per quanto riguarda lo sdoppiamento monoculare a ambedue gli occhi ha detto che potrebbe essere riconducibile a questo lieve astigmatismo oppure a una stanchezza della vista dato che lavoro per almeno 8 ore davanti al pc.
Voglio dire non vedo nulla di veramente doppio solo oggetti chiari su sfondo scuro o cartelli stradali la sera quando illuminati dai fari o ancora insegne illuminate e più sono distante più l'immagine fantasma si allontana dall'oggetto originale mentre se mi avvicino è come se si ricompattasse.
Secondo voi posso prendere per buona questa visita e stare tranquillo accettando questo diffetto visivo così com'è?