Utente 244XXX
Buongiorno,
mia madre, 70 anni, buone condizioni di salute generale, nessuna patologia a carico dell'occhio se non quella a carico del cristallino, è stata operata ad entrambe gli occhi per sostituzione del cristallino. Il decorso relativo al primo occhio è stato regolare, nessuna complicazione e, a circa due mesi dall'intervento, la vista è perfetta. Per il secondo occhio, operato a distanza di circa 30 giorni, sembrano esserci alcuni problemi. In realtà, alle visite di controllo, risulta tutto regolare, ma mia madre accusa, nel secondo occhio operato, e dopo 30 giorni dall'intervento, una vista sfocata. Più specialisti interrogati hanno esaminato l'occhio non trovando nulla di anormale. La risposta è stata che serve tempo. Ora, anche mio padre 10 anni fa ha subito la sostituzione dei cristallini e in un occhio, non si capisce perchè, è presente una continua lacrimazione per la quale ci è stato detto ''serve tempo''. Ma dopo 10 anni, di tempo ne è trascorso, ma nulla è cambiato. Non vorrei anche questa volta far passare del tempo inutilmente. Perciò, se qualcuno di voi se la sente di avanzare un'ipotesi, magari basandosi sulla casistica e sull'esperienza personale, per spiegare questa vista offuscata, ve ne saremmo molto grati. Capisco le difficoltà a distanza, ma qualsiasi opinione, senza alcun impegno, è gradita.
Grazie per la vostra attenzione

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
ha eseguito esame OCT macula?

ha eseguito biomicroscopia con conta cellule endoteliali?


in quell’occhio e’ rimasta miope??
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 244XXX

Buongiorno,
Questi che lei mi propone sono ottimi spunti. Il fatto che dopo l'intervento sia potuta rimanere miope è un'eventualità a cui non avevo pensato. Dato che tra pochi giorni ci sarà la visita di controllo, farò attenzione a far notare questa particolare. Gli eventuali esami diagnostici sono altri ottimi spunti per un confronto con lo specialista.

Grazie mille per la sua risposta

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
grazie a Lei

mi faccia sapere
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333