Blefarite

Buongiorno, mi rivolgo a Voi in quanto sono ormai due anni che soffro di blefarite e la cosa che mi preoccupa di più è continuare ad usare un collirio cortisonico senza di fatto trovare una soluzione o per lo meno un sollievo prolungato.
Il tutto inizia nell'estate 2013 con una congiutivite curata con Cloradex. A distanza di 20 giorni con un gonfiore elevato ad entrambi gli occhi al pronto soccorrso mi diagnosticano: blefarite squamosa e calaziosi. Da allora, sono stata visitata da diversi oculisti, ho intrapreso le seguenti cure: molteplici lacrime artificiali (optive plus, iridium a, hylo-gel, xiloial zero, systane balance, e per la notte artelan nightime oppure recugel). Utilizzato per parecchio tempo per la pulizia degli occhi le garze Visunet oppure Iridium, ma ora ho sospeso di mia iniziativa l'utilizzo delle garze. Per quanto riguarda i colliri, ho utilizzato: exocin, azyter, visuglican, visublefarite, etacortilen e fluaton.
Quest'ultimo è il collirio che mi ha dato più sollievo ma ora come ora le palpebre non sono mai completamente sgonfie. In tutto questo periodo oltre a variare continuamente la cura mi hanno fatto fare degli accertamenti riguardo la sindrome di sjogren (esami sanghe ana e ena) risultati negativi. Ho effettutato il test di shirmer con i seguenti risultati:
OD 4 MM
OS 5 MM
ed il but test con i seguenti risultati:
OD 8 MM
OS 8 MM
Ora sono in attesa di eseguire presso il Policlino S.Orsola-Malpighi di Bologna l'esame del film lacrimale.
Vi indico anche le mie patologie riguardo il quadro clinico generale:
- tiroidite di Hashimoto (terapia: eutirox 75)
- rinite cronica non allergica mastocitaria tipo NARMA (utilizzo ogni giorno lo spray Dymista da circa 2 anni, anche in questo caso non riesco ad interrompere la terapia e fare della pause in quanto la rinite è molto importante).

Specifico che la blefarite, una volta terminata la somministrazione di fluaton, si ripresenta nel giro di 4/5 giorni e sono costretta a riprendere la cura con fluaton con cicli di 6/7 giorni.

Vi chiedo il Vs. parere in merito alle cure che mi hanno prescritto e se esistono farmaci più indicati a risolvere il mio problema o per lo meno a renderlo meno frequente e se ci sono degli accertamenti ulteriori che posso fare.
Inoltre Vi chiedo quali sono i rischi riguardo l'utilizzo praticamente ininterrotto di questi colliri.

In attesa di una Vs. gentile risposta, Vi ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Carlo Orione Oculista 6k 116 75
Gent.ma,
ha mai sentito parlare del Probing delle ghiandole del Meibomio o del Lipi Flow?

http://orioneye.com/open-day-occhio-secco-marzo-2015/

Cordiali saluti

Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dott. Orione,
no, non ne avevo mai sentito parlare. Questo esame si effettua solo a Nizza Monferrato? Se da quest'esame risultassero chiuse le ghiandole e quindi eseguito il trattamento LipiFlow, il problema di queste continue blefariti è risolto definitivamente oppure a cicli regolari questo trattamento sarebbe da ripetere?
Inoltre mi potrebbe dire quali rischi sto correndo utilizzando continuamente il collirio Fluaton?.

RingraziandoLa anticipatamente,
Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Carlo Orione Oculista 6k 116 75
Gent.ma,
per il momento le apparecchiature sono solo a Nizza Monferrato e solo per il 20 e 21 marzo il costo é scontato.

Ho avuto pazienti che dopo un solo trattamento sono molto migliorati e non hanno più avuto bisogno di ulteriori trattamenti tipi flow in quanto hanno eseguito a casa l'igiene palpebrale consigliata.

Altri, dopo un anno, hanno voluto ripeterlo per migliorare ulteriormente la loro situazione.

Tutti i colliri cortisonici, se assunti per lungo tempo, possono procurare un glaucoma e/o una cataratta.

Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dott. Orione,
la ringrazio per la Sua risposta e valuterò di effettuare questo esame al più presto.

Cordiali saluti.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio