Utente 141XXX
Salve,
da qualche giorno e limitatamente all'occhio destro avverto il cosideetto fenomeno delle mosche volanti. In pratica vedo un solo puntino nero che si muove rapidamente e, come ho potuto ricavare da informazioni trovate in rete, è evidente fissando una parete bianca o i cielo. Questo fenomeno è accompagnato dalla sensazione di secchezza dell'occhio ed in generale dalla sensazione che l'occhio sinistro "funzioni" (mi si passi il termine poco scientifico!) meglio del destro.
Ho 33 anni ed ho fatto una visita oculistica da pochi (6) mesi, da cui non è emerso nessun tipo di problema organico agli occhi. Da quel consulto medico emerse solo la necessità di cambiare le lenti. Non mi sembra di ricordare che fino alla settimama scorsa questo fenomeno si fosse mai presentato.
Quali possono essere le cause? Come è possibile intervenire?

Grazie
Saluti





[#1] dopo  
Dr. Stefano Lippera

24% attività
4% attualità
0% socialità
SENIGALLIA (AN)
FABRIANO (AN)
GUALDO TADINO (PG)
JESI (AN)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
I corpi mobili vitreali, chiamati anche miodesopsie o mosche volanti, sono delle opacità del vitreo, risultato di alterazioni delle proteine in esso contenute.
Vedere i corpi mobili vitreali non è pericoloso ma sono sicuramente un sintomo da non sottovalutare.
Le miodesopsie sono causate dal deterioramento della microstruttura gelatinosa del corpo vitreo conseguente all’età e ad altre concause quali la miopia, i traumi oculari o i disordini del metabolismo.
Le degenerazioni del corpo vitreo legate all’età iniziano a 20-30 anni.
Nella prevenzione delle alterazioni del corpo vitreo è importante una dieta ricca di frutta e verdura e povera di grassi animali, bere molta acqua per contrastare la deplezione della componente acquosa del vitreo. È inoltre consigliabile un supporto a base di integratori proteici, aminoacidi, vitamine, sali minerali ed estratti vegetali che possano contrastare i meccanismi biochimici alla base della degenerazione del vitreo e mantenere la fisiologica composizione del gel vitreale.
Ad un livello superiore, l’intervento terapeutico per eccellenza per il trattamento delle miodesopsie è rappresentato dalla vitreolisi.
Tuttavia se le miodesopsie persistono può essere raccomandato un intervento chirurgico.
Per ulteriori informazioni può visitare il nostro sito, nella pagina dedicata alle miodesopsie.

http://www.correzionelaser.it/correzionedifettivisivilaser/sindrome-degenerativa-del-vitreo/


Dr. Stefano Lippera