Utente 387XXX
Buonasera. Torno a chiedere un consulto perché, dopo l'intervento di cataratta all'occhio destro del primo luglio 2015, alla seconda visita di controllo del 29 luglio è risultato un peggioramento della vista (del quale mi ero già accorta): risultava appannata la visione anche delle prime due righe del tabellone. Grande sconforto.Marcata fibrosi capsulare posteriore in pseudofachia la diagnosi. Necessario trattamento yag laser ( come mi era stato detto precedentemente).
Perché si sarà verificato questo aumento dell'opacità capsulare posteriore in tre settimane?
Potranno essere rimasti frammenti del vecchio cristallino?
Mi è stato detto che se l'occhio è pigro potrà non tornare a vedere bene anche dopo lo yag laser. Perché? Ci sono altri casi in cui non si migliora dopo il laser?
Potrebbero essere intervenuti problemi alla retina?
Ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte.
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
diagnosi
Marcata fibrosi capsulare posteriore in pseudofachia la diagnosi.
Necessario trattamento yag laser

Risposta
condivido indicazioni terapeutiche del collega oculista

Sue domande
1)Perché si sarà verificato questo aumento dell’opacità capsulare posteriore in tre settimane?
Risposta
perche’ la sua risposta biologica e’ tuttaffatto particolare e le da una opacita’ posteriore precoce

2)Potranno essere rimasti frammenti del vecchio cristallino?
Risposta
allora il collega non avrebbe descritto fibrosi capsulare
ma residui di cataratta

3)Mi è stato detto che se l’occhio è pigro potrà non tornare a vedere bene anche dopo lo yag laser. Perché?

risposta
perche’ e’ un occhio che lei non ha utilizzato per 60 anni

4)Ci sono altri casi in cui non si migliora dopo il laser?

risposta
perche’ non dovrebbe miglioare?

5)Potrebbero essere intervenuti problemi alla retina?

risposta
in questo momento se non esegue un OCT della macula non possiamo saperlo
ma mi pare chiaro che il problema sia semplicemente quello della FIBROSI DELLA CAPSULA POSTERIORE DEL CRISTALLINO


buona domenica e buona serata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 387XXX

Grazie!
Distinti saluti

[#3] dopo  
Utente 387XXX

All'occhio destro mi è stata impiantata una IOL MBI Millennium Biomedical Inc. SAL302AC +10,0 D. L'intervento Yag laser per "marcata fibrosi capsulare posteriore", è stato effettuato il 24 agosto. Attualmente non vedo
bene con l'occhio operato, corretto con -1,25 sf -2,50cil: la visione è appannata, confusa da vicino e da lontano, tanto che utilizzo solo o prevalentemente l'occhio sinistro, corretto provvisoriamente con -6,50 sf ( invece di -8,50) e -2 cil; inoltre la visione con l'occhio operato risulta "deformata"( già prima dell'intervento laser) in quanto le immagini appaiono decisamente inclinate rispetto all'orizzontale. Come si può spiegare questo? Il tipo di IOL può influire negativamente sul recupero di una nitida visione? Ringrazio per l'eventuale risposta e porgo distinti saluti.