Utente 436XXX
Salve, sono una ragazza di 27 anni. Soffro di diplopia binoculare fissa in tutte le direzioni. È iniziata circa 5 Mesi fa. Inizialmente veniva soltanto quando ero stanca, soprattutto la sera dopo aver studiato. Poi ho iniziato a svegliarmi già vedendo doppio, ma passava dopo qualche minuto per ritornare poi nel pomeriggio o la sera. Anche se c'è da dire che guardando lateralmente l'immagine era costantemente doppia. Mi accadeva quasi tutti i giorni. Poi due mesi fa mi sono svegliata con diplopia e da allora non mi ha più abbbandonata. Sia da vicino che da lontano. Dopo due giorni dalla comparsa di diplopia fissa sono stata ricoverata in ospedale nel reparto di neurologia. Tac, RM all'encefalo, RM rachide cervicale , RM alle orbite, angiorisonanza alle orbite e tiroide tutto nella norma. Mi hanno fatto 5 boli di cortisone ma non è passata. Mi hanno dimessa dicendomi che sarebbe passata da sola. È passato un mese e mezzo da quando sono stata dimessa e i sintomi sono peggiorati. Paresi di sguardo. Non riesco a girare gli occhi nè a destra nè a sinistra. Difficoltà a guardare in alto. In basso nessun problema. Ptosi dell'occhio sinistro fluttuante. Cioè se li ho affaticati magari Guardando la TV, non riesco a tenerli aperti. Soprattutto il sinistro. Si chiude quasi tutto e se devo guardare frontale, devo sollevare la testa parecchio. Vedo i colori diversi. Ad es il bianco : se chiudo il sinistro lo vedo bianco. Se chiudo il destro,è avorio. O il blu.con un occhio è blu, con l'altro è sul viola. È come se con un occhio fossero più accessi e con l'altro più pallidi. secondo voi questa cosa dei colori può essere dovuta al fatto che un occhio lo sforzo di più? Perché nè il neurologo nè l'oculista le hanno dato importanza o hanno approfondito oltre. Fatta visita NeurOftalmologica: gli occhi vanno bene. 10/10. Mi hanno prescritto un integratore di zinco ( dimenticavo che ho preso anche parecchia Vitamina b ma con nessun risultato. ) . Secondo il dottore sarà il muscolo dell'occhio. Ha pensato anche alla miastenia ma per il momento la vuole accontentare in quanto sostiene che i sintomi non sono proprio quelli. mi ha suggerito di portare le lenti a contatto. Su questo ho dei dubbi... due oculisti me le hanno vietate. Adesso invece mi vengono suggerite...secondo voi? Le lenti a contatto potrebbero davvero migliorare la mia diplopia?Prendo questo integratore da una settim ma nulla è cambiato. inizio ad essere stanca...vorrei tanto tornare alla mia vita normale. Ma non ne vedo i presupposti. È possibile che la diplopia vada via? O dovrò portarmela per tutta la vita? mi è stata suggerita dal neurooftalmologo una elettromiografia. Leggendo su internet ho visto che è utile per scovare la miastenia ( non capisco perché mi dice di escluderla e poi mi suggerisce di fare questo esame) ma è dolorosa e spesso può dare dei falsi negativi. Non so se farla o meno...sono confusa. Potrebbe essere davvero utile? Grazie e mi scuso per essermi dilungata.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sue domande
1) invece mi vengono suggerite...secondo voi?

risposta
non avendo avuto la fortuna di visitarla o almeno di leggere i referti degli esami eseguiti e delle visite oculistiche e’ impossibile darle un parere concreto e affidabile

2)Le lenti a contatto potrebbero davvero migliorare la mia diplopia?
risposta
se si penalizza un occhio SI CERTO

3)È possibile che la diplopia vada via?
risposta
assolutamente SI
alla fine il CERVELLO sceglie quale occhio far DOMINARE

4)dovrò portarmela per tutta la vita?

risposta
spero proprio di NO


5)mi è stata suggerita dal neurooftalmologo una elettromiografia. Potrebbe essere davvero utile?
risposta
in base a quello che racconta Si direi di Si e non e’ dolorosa


MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Veda le nostre Linee Guida per l’uso dei consulti online. I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti iscritti. E' vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 436XXX

La ringrazio dr. Marino per la risposta! Oggi ho prenotato L'elettromiografia e vedremo...
Cordiali saluti