Utente 436XXX
Dottore, vorrei esporre il mio caso: io ho astigmatismo e miopia ad entrambi gli occhi e porto le lenti a contatto quando sono fuori casa. Da un anno circa non riesco a vedere lo scritto bene da vicino e sono portata ad allontanare il foglio per vedere meglio; mi sono sottoposta, così, ad una visita oculistica e l'oculista, dopo aver fatto tutti i controlli, mi ha prescritto un secondo paio di lenti , sempre con astigmatismo e miopia ma con una gradazione inferiore di un grado sia di astigmatismo che di miopia ad entrambi gli occhi. E questi occhiali sono solo per vedere da vicino. Quindi in pratica dovrei avere due lenti simili: una con astigmatismo e miopia della gradazione giusta da mettere sempre e l'altra lente, sempre con astigmatismo e miopia ma con un grado in meno per entrambi i difetti della vista , da mettere solo per vedere lo scritto da vicino. Io, invece, pensavo che mi venissero prescritte lenti per vedere da vicino, tipo quelle che si comprano anche in farmacia con +1, +2 ,...
Le chiedo se è corretta questa prescrizione o se c'è il rischio che con queste lenti (più leggere) io possa peggiorare il mio difetto della vista da vicino.
Grazie dottore.

[#1] dopo  
Dr. Michele Vitiello

24% attività
8% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Buona sera , il nuovo occhiale le serve solo per leggere quando non indossa le lenti a contatto e non le creerà alcun problema alla vista in quanto alla sua età è subentrata la presbiopia .
Dr. Michele Vitiello Chirurgo Oculista : via Bresadola ,26 ROMA